Faggioli7_0205

SULL’ACQUA FAGGIOLI ANCORA UNA VOLTA RE ALLA SARNANO-SASSOTETTO

La pioggia non ha impedito al pilota portacolori Best Lap, al debutto con la versione 2016 della sua Norma gommata Pirelli, di agguantare la vittoria assoluta nella prima di CIVM.

Week end difficile e faticoso per tutti quello appena concluso a Sarnano (MC) dove si è svolta con non poche avversità meteorologiche la prima gara in calendario per il Campionato Italiano Velocità Montagna.
La pioggia, infatti, ha reso insidioso il tracciato dove, comunque, Simone Faggioli è riuscito a primeggiare siglando, con la sua Norma M20 FC con pneumatici rain Pirelli Cinturato, il miglior crono della giornata.

Alle spalle del pluricampione fiorentino, Christian Merli su Osella FA 30 staccato di oltre 5”; terzo gradino del podio per il compagno di squadra Omar Magliona, al debutto in gara nel gruppo E2 biposto con Norma M20 FC del Team Faggioli.

Già durante le prove del sabato Faggioli ha fatto vedere la bontà della nuova vettura e di tutte le sue evoluzioni, nonostante questa sia ancora in fase di collaudo.
Il risultato della gara ha poi dimostrato che il lavoro in stretta collaborazione con Norma, Pirelli, Armaroli e Comandini con EFI, sta iniziando a portare i propri frutti.

Simone Faggioli al termine della gara: “Una prestazione di cui sono veramente contento. Il meteo ha messo a dura prova tutti noi, in primis i ragazzi del team che hanno lavorato tantissimo per cercare di regolare la macchina in base ai “capricci” del cielo. Li voglio ringraziare uno a uno, perché sono sempre preziosi e instancabili. Gli pneumatici Pirelli, nella versione Cinturato Rain, hanno dimostrato ancora una volta il loro valore. Infine desidero ringraziare Renato Armaroli e Pietro Comandini con EFI, che hanno messo le loro forze e risorse in questo progetto che stiamo sviluppando insieme e che presto arriverà all’ottimo livello che ci aspettiamo”.

Simone Faggioli è già in partenza per il Portogallo dove, il prossimo week end del 7/8 maggio, si terrà la velocissima Rampa da Falperra, terza prova del Campionato Europeo Montagna.

(Fonte immagine Aldo Raveggi)