Negri_0105

Il Memorial Conrero 2016 a Negri-Coppa

In una fredda e piovosa giornata di fine aprile che non ha scoraggiato il grande pubblico di appassionati, Davide Negri e Roberto Crippa, su Lancia Delta 16V, scrivono il proprio nome sull’albo d’oro del rally intitolato alla memoria di Virgilio Conrero. Alle loro spalle Montini-Belfiore, i vincitori delle due passate edizioni Porsche 911 RS e Giombini-Cirillo su Lancia Rally 037.
Con il tempo totale di 1h5’42” e 3 decimi, il biellese Davide Negri, assistito alle note da Roberto Coppa, vince, dominandola, la nona edizione del Memorial Conrero, la gara dedicata all’indimenticabile preparatore che si è corsa lungo le strade del canavese, tra Burolo e Ivrea e nei dieci comuni che hanno ospitato le prove speciali: Lessolo, Alice Superiore, Pecco, Canischio, Pratiglione, Rivara, Prascorsano, Aglie, Vialfré e San Martino Canavese. Il pilota della Lancia Delta 16 valvole della Jolly Autosport di Aosta scrive il proprio nome sull’albo d’oro della della manifestazione siglando la vittoria in sei delle nove prove speciali corse in una fredda e uggiosa giornata di fine aprile che non ha smorzato gli entusiasmi del pubblico degli appassionati, numerosissimo lungo i quasi ottantacinque chilometri a cronometro validi, oltre che per la vittoria assoluta, per la Michelin Historic Rally Cup e per il Memory Fornaca. Il portacolori della scuderia New Driver’s Team conquista la vittoria con una gara in crescendo, bravo a sfruttare la trazione integrale della sua Lancia Delta sul difficile e spettacolare percorso di gara reso insidioso dalla pioggia caduta nel corso della giornata. A provare a tenere il passo del vincitore ci ha provato Nicholas Montini, il vincitore delle due passate edizioni del Memorial Conrero, alfiere della scuderia Piacenza Corse. Il giovane pilota bresciano, con Romano Belfiore alle note su Porsche 911 RS curata dalla Pentacar di Sondrio, ha patito, su questo fondo stradale, la trazione posteriore della sua berlinetta di Stoccarda e non è riuscito ad andare oltre un secondo posto assoluto, primo di Raggruppamento 2 a 44” e sette decimi dal vincitore, impreziosito dal miglior tempo staccato al termine di tre prove. Terzo gradino del podio allestito presso la concessionaria Mercedes Benz-AutoCentauro di Burolo, a oltre quattro minuti dal vincitore e secondo nel Raggruppamento 4 dietro a Negri, per il carmagnolese Simone Giombini su una fotografatissima Lancia Rally 037. Il pilota della Meteco Corse, assistito alle note da Stefano Cirillo, ha corso un rally ad inseguimento dopo aver perso oltre un un minuto nel corso della prima speciale, i 9230 metri a cronometro della Lessolo-Alice-Pecco, tradito da un tratto di pavé su cui la sua 037 è “scivolata” obbligandolo ad un applauditissimo spettacolo, per lui fuori programma. A ridosso del podio ma secondo in Raggruppamento 2, il sempre verde pilota alessandrino Italo Ferrara che, in equipaggio con Gabriele Bobbio, si è tolto la soddisfazione di debuttare, dopo una lunga carriera costellata di successi, al volante di una Porsche, la 911 Carrera RS, e di disputare una gara di alto livello su una vettura mai guidata prima. Quinta piazza per Sergio Mano che, dopo la vittoria conquista nel 2010 su Fiat 131 Abarth Rally, festeggia con Matteo Barbero il raggiungimento del traguardo a bordo di una bellissima Toyota Celica ST 165 che vale loro il terzo posto in Raggruppamento 4. Con il sesto tempo assoluto, i fratelli biellesi Marc e Stephanie Laboisse si aggiudicano, su Porsche 911 SC, la vittoria in Raggruppamento 3 davanti alla Porsche 911 RS di Erminio Forti e Enzo Morini, terzi in Raggruppamento 2, e alla Ford Sierra Cosworth di Andrea Gibello e Mauro Bocchio. Rispettivamente secondi e terzi nel Raggruppamento 3, completano la top ten della nona edizione del Memorial Conrero gli equipaggi Lanfranchini-Galli su Porsche 924 Carrera GTS e Anziliero-Berra su Ford Escort RS.
MEMORIAL CONRERO 2016 – Rally Auto Storiche: 1.Negri,D. – Coppa,R. (LANCIA DELTA 16V) in 1:05’42.3; 2.Montini,N. – Belfiore,R. (PORSCHE 911 RS) a 44.7; 3.Giombini,S. – Cirillo,S. (LANCIA RALLY 037) a 4’14.4; 4.Ferrara,I. – Bobbio,G. (PORSCHE 911 CARR. RS) a 5’00.7; 5.Mano,S. – Barbero,M. (TOYOTA CELICA ST165) a 6’07.8; 6.Laboisse,M. – Laboisse,S. (PORSCHE 911 SC) a 6’23.6; 7.Forti,E. – Borini,E. (PORSCHE 911 RS) a 7’09.1; 8.Gibello,A. – Bocchio,M. (FORD SIERRA COSWORTH) a 8’14.9; 9.Lanfranchini,S. – Galli,A. (PORSCHE 924 CARR. GTS) a 8’29.7; 10.Anziliero,V. – Berra,A. (FORD ESCORT RS) a 9’12.8