Matteo_3004

Carrera Cup Italia: Cairoli “re” incontrastato sulla pista di casa, centra il successo nelle due gare “sprint”

Matteo Cairoli “über alles” a Monza. Sulla pista di casa il giovane lombardo (il cui programma principale di quest’anno è concentrato nella Porsche Mobil 1 Supercup con il team svizzero Fach Auto Tech) ha festeggiato assieme alla Ebimotors il suo ritorno una tantum nella Carrera Cup Italia con la vittoria in entrambe le gare sprint del primo appuntamento della stagione.

Un doppio successo che arriva a distanza di due anni dall’ultima affermazione ottenuta nella serie tricolore proprio sul circuito brianzolo e datata ottobre 2014, lo stesso anno in cui si è laureato campione.

Dopo le due pole messe a segno ieri, quando era stato anche il più veloce di tutti in entrambe le sessioni di prove libere, Cairoli è stato il protagonista assoluto in Gara 1. Al via il comasco, partendo dalla pole, è stato subito affiancato all’interno da Côme Ledogar, che scattava anche lui dalla prima fila, ma ha tenuto giù il piede ed è riuscito a respingere l’attacco del francese. Una manovra non priva di rischi, visto che Matteo si è ritrovato a mettere tutte e quattro le ruote al di là del cordolo della prima chicane, danneggiando lo splitter anteriore della sua vettura.

Da quel momento in avanti, il pilota della Ebimotors ha iniziato a prendere nonostante tutto un ritmo impressionante, portando alla fine il proprio vantaggio nei confronti di Ledogar ad oltre 14” (guadagnando praticamente un secondo per ogni tornata) e facendo suo anche il giro più veloce.

In Gara 2 simile copione, con la differenza che questa volta Cairoli non ha avuto difficoltà alcuna a sfilare al comando dopo la partenza, prendendo poi il consueto distacco dagli avversari e andando a vincere con quasi 28” di vantaggio sul secondo, facendo nuovamente segnare il giro più veloce.

“La prima partenza è stata un po’ problematica, ma alla fine è andato tutto bene, nonostante la rottura dello splitter mi abbia causato fin dall’inizio un forte sottosterzo. Gara 2 è andata ancora meglio; al via non ho avuto problemi e in seguito ho potuto gestire e persino provare spingere un po’. La vettura era perfetta ed il team ha fatto indubbiamente un lavoro fantastico” – sono state le parole di Cairoli.

L’ultima gara del weekend, quella più lunga, della durata di 45’ più un giro da completare, prenderà il via domani alle ore 15, sempre con la diretta Tv su DMax ed in “live streaming” sul sito internet ufficiale del campionato carreracupitalia.it.