Gianesini_2904

AL RALLY INTERNAZIONALE DEL TARO GIANESINI DEBUTTA NELL’IRC CUP

Il pilota della scuderia Giesse Promotion, insieme a Bergonzi e con una Peugeot 207 S2000, parteciperà per la prima volta alla serie Irc Cup Pirelli. Solo due volte, in passato, Gianesini aveva incrociato i suoi programmi con la serie asfaltata privata.

Marco Gianesini e Marco Bergonzi affronteranno l’Irc Cup Pirelli; a partire dal prossimo fine settimana, quando cioè le strade del Rally del Taro saranno protagoniste del primo appuntamento della serie asfaltata, il pilota valtellinese ed il navigatore orobico sfideranno gli avversari sulla Peugeot 207 S2000 del team piemontese Balbosca. E’ la prima volta che Gianesini partecipa ufficialmente all’Irc nonostante in passato, in due occasioni abbia preso il via di gare valevoli per la serie: “Un decina di anni fa- racconta Gianesini- ho preso parte al Coppa Valtellina che aveva validità per l’Irc Cup ma la scelta era motivata dal fatto che fosse la gara di casa mia. Due anni fa invece gareggiai il Prealpi Orobiche Nazionale che era incluso anch’esso nel campionato promosso da Loriano Norcini e Co. Posso dire quindi che questa è la mia vera prima volta.”

Marco Gianesini è un pilota versatile e questo lo dicono le statistiche: nel 2016 il “Gomma” vanta quattro gare con quattro vetture diverse ed in categorie differenti; dopo il Laghi in R5 è toccato al Colli Scaligeri in N3, al 2Laghi in A7 ed ora al Taro in S2000. Il bilancio è molto buono con due vittorie di classe a fronte di un solo ritiro.

Al Taro Gianesini e Bergonzi sono attesi da 143 chilometri di prove speciali e da un numero di avversari impressionante: da record è infatti l’affluenza alla corsa parmense dato che le iscrizioni hanno chiuso a quota 151.