Montini_2904

Memorial Conrero: tre prove speciali da sogno.

Domani mattina alle 8,01 prenderà il via la sfida con il cronometro. Lessolo,Prascorsano e Vialfrè attendono le vetture che hanno fatto la storia del rally. Porsche, Lancia 037, Lancia Delta, Opel Kadett GT/E e tante altre vetture pronte a sfrecciare sulle speciali canavesane. Burolo, presso la concessionaria Autocentauro Mercedes, i riordini e l’arrivo alle 20,37.

Tre le prove speciali da affrontare tre volte :

P.S. 1-4-7 “Lessolo-Alice-Pecco” ( ore 8,48; 13,10; 17,32 )

Partenza prima dell’abitato di Lessolo con subito alcuni passaggi spettacolari. Tre inversioni a breve distanza su sede stradale medio-larga e ottima visibilità per il pubblico. Si prosegue sulla Strada Provinciale per Alice Superiore già teatro di epiche battaglie nella corsa in salita “Lessolo-Alice” cui partecipo anche Arturo Merzario. Parte centrale medio veloce e con alcuni tornanti. Arrivati nel teritorio del Comune di Alice Superiore dopo due tornanti consecutivi segue un tratto pianeggiante misto veloce che porta alla spettacolare inversione del lago di Alice. Seguono un tratto in salita e un tratto pianeggiante molto veloci. Dopo questo tratto si giunge in Pecco dove prima del fine prova in velocità ci sono due belle inversioni.

ACCESSI: la Prova Speciale prevede accessi a Lessolo, al lago di Alice, a Pecco.

ZONE CONSIGLIATE: la zona della partenza a Lessolo, dove subito dopo lo start il passaggio nel centro abitato è caratterizzato da più punti spettacolari vicini tra loro. L’inversione del lago di alice. La zona di fine prova a Pecco con 2 inversioni.

P.S. 2-5-8 “Prascorsano” ( ore 9,57; 14,19; 18,41)

Partenza subito dopo l’abitato di Canischio. Primo tratto in piano, seguito da una salita che dopo un paio di tornanti diventa molto veloce fino allo scollinamento in località Carella. Da qui inversione e un tratto impegnativo in discesa con sede stradale media. Segue l’innesto sulla S.P. 42, la “mille curve” che è caratterizzato da un tratto in piano largo e veloce dove contano molto le traiettorie. Arrivati a Pratiglione si scende e si prosegue nella parte centrale della PS caratterizzato da una alternanza di tratti in discesa ed in salita molto tecnici. Segue un tratto veloce pianeggiante che introduce alla discesa verso località Valtorta. Dopo la discesa, inversione seguita da un tratto pianeggiante che porta all’inversione del “ponticello”. Da qui l’ultimo tratto di PS è in salita verso località Comunie di Prascorsano dove è previsto il fine prova.

Partenza in località Comunie a Prascorsano. Prima parte in discesa fino ad arrivare all’inversione del “ponticello“ nel Comune

ACCESSI: la Prova Speciale è caratterizzata da molti accessi intermedi. Per accedere ad inizio prova è necessario percorre un tratto a piedi in quanto non vi sono parcheggi e la sede stradale è stretta. Per accedere a fine prova è necessario percorre un tratto a piedi in quanto non vi sono parcheggi e la sede stradale è stretta.

ZONE CONSIGLIATE: Il percorso si snoda tra tanti tornanti e inversioni. Da tutti i punti di accesso è possibile raggiungere passaggi spettacolari. In particolare consigliamo: lo scollinamento in loc. Carella raggiungibile da Prascorsano (tramite la strada a destra subito dopo la piazza del Comune, via Cerialdo) dove da una posizione rialzata tra bellissimi prati è possibile vedere lo scollinamento, un tornante in discesa e una inversione in discesa; il bivio in paese a Pratiglione dova da un tratto veloce c’è un innesto in discesa su una strada più stretta; la parte finale a loc. Comunie di Prascorsano dove con 5-10 minuti a piedi dal fine ps è possibile vedere alcuni tornanti in salita.

P.S. 3-6-9 “Vialfrè” ( ore 11,11; 15,33; 19,55)

Partenza in salita da Loc. San Grato di Agliè con una prima parte di misto veloce e sede stradale media. Subito scollinamento verso Vialfrè che via via diventa più veloce. Dopo una serie di curve più strette si giunge in Vialfrè con una bella curva su dosso. Si prosegue su strada più larga in discesa per arrivare al punto più spettacolare della prova. Staccata in discesa e inversione a sinistra in salita. Breve tratto in salita con nuovo restringimento della sede stradale e poi nuovo scollinamento. La parte finale si snoda tra alcune curve ad angolo e brevi rettilinei su strada pianeggiante.

ACCESSI: la Prova Speciale è caratterizzata da alcuni accessi, all’inizio, a metà, ed a fine prova.

ZONE CONSIGLIATE: I punti più spettacolari si trovano vicino al centro abitato di Vialfrè, e sono raggiungibili da San Martino Canavese e da Cuceglio. Uno scollinamento in curva ed una bella inversione a breve distanza da poter vedere in zone sicure.