memorialConrero_2804

Memorial Conrero: meno due al via. 109 gli equipaggi iscritti

Mancano ormai meno di 48 ore all’inizio delle verifiche sportive per i 109 equipaggi iscritti al Memorial Conrero. Due giorni di sport, motori e musica con i Dj di Radio Reporter.

Verifiche a Burolo venerdì 29 aprile, si corre contro il cronometro sabato 30 dalle ore 8.01 alle 20.37.

Il primo appuntamento della gara eporediese è per le verifiche sportive e tecniche presso Autocentauro Mercedes a Burolo Venerdì 29 a partire dalle 16,30.

Concluse le operazioni di controllo dei documenti e delle vetture i concorrenti si daranno appuntamento Sabato mattina alle 8,01 per l’inizio della competizione.

Per chi non potrà andare ad assistere alle evoluzioni dei protagonisti in prova speciale l’appuntamento è per i due riordini previsti Sabato 30 alle ore 11.53 e 16,15 sempre presso l’Autocentauro di Burolo, dove per tutto l’arco della giornata sarà possibile ammirare da vicino le auto da rally oltre ad ascoltare i Dj di Radio Reporter .

Dalle 19,30 prima dell’arrivo dei protagonisti previsto per le 20,37, sarà eletta Miss Rally Conrero 2016

I Protagonisti – Per il settore rally, la parte più affascinante e competitiva del Memorial Conrero, saranno settanta gli equipaggi che scenderanno dalla pedana di partenza. Con il numero 1 sulla portiera della sua Porsche 911 di 2° Raggruppamento. ci sarà il bresciano Nicholas Montini, affiancato da Romano Belfiore che cercherà il tris dopo la vittoria delle ultime due edizioni. Tanti i piloti che cercheranno di fermare il passo vincente del lombardo.

Ivan Fioravanti con la Ford Sierra, il biellese Davide Negri con la Lancia Delta integrale, il novarese Roberto Rimoldi e il carmagnolese Simone Giombini con l’ammiratissima Lancia 037.

Gradito ritorno tra le storiche per il cuneese Enrico Brazzoli che, dopo l’esperienza con la 208 al Rally di Montecarlo, si propone come uno dei favoriti per la vittoria finale con la Porsche 911 sc. Stessa vettura anche per l’alessandrino Italo Ferrara che darà di sicuro filo da torcere ai più giovani avversari.

Non ha ancora preso le misure della sua Toyota Celica ma il cuneese Sergio Mano non si tirerà di sicuro indietro cercando il risultato di prestigio. Stesso di scorso per Mario Cravero che ha un conto in sospeso con la gara canavesana che, per un motivo o per l’altro, non è mai riuscito a portare a termine. La Fiat 128 Coupè dopo le cure invernali sarà degna alleata del pilota cuneese.

Numerosa la pattuglia locale con in primo piano i canavesani Claudio-Daniele Ferron, Opel Kadett GT/E, Germano Cretier e Matteo Noro, Ford Escort RS, Ettore Amione-Andrea Piano, Volkswagen Golf GTI.

Altrettanto compatta la squadra dei torinesi con Bruno Graglia-Roberto Barbero e Adriano Salvi-Enzo Germano con le Fiat 124 Abarth.
Il Memorial Conrero si tinge di rosa con due equipaggi che vantano nel loro palmares risultati altisonanti. Chantal Galli e Donatella Statuto con la Lancia Delta e Isabella Bignardi- Simona Mantovani con l’Opel Kadett GT/E
Come tutti gli anni al Memorial Conrero è valido per la Michelin Historic Rally Cup, per il Memory Fornaca, assegnerà la Coppa Conrero, la Coppa Ford Escort RS e la nuova Coppa Opel Kadett GT/E oltre al Trofeo AutoCentauro che premierà la miglior prestazione, sia nel rally, sia nella regolarità, sulla prova di Canischio. Il Memorial Conrero 2016, offrirà la possibilità di vivere l’emozione delle prove speciali non solo ai concorrenti del rally vero e proprio, ma anche ai partecipanti della categoria All Stars e della Regolarità Sport. Il tutto per portare nel canavese le più belle vetture che hanno fatto la storia delle gare su strada a partire dagli anni Settanta.

Il Memorial Conrero 2016 si sviluppa su 342,180 chilometri di cui 84,960 cronometrati suddivisi in 9 prove speciali.

Sito internet di riferimento della manifestazione www.memorialconrero.it