Baccani_0203

PARTE A MONZA LA STAGIONE PER ALE BACCANI

Dopo un inizio anno denso di soddisfazioni lavorative, inizia finalmente la parte agonistica per Ale Baccani. Il pilota fiorentino, infatti, è stato fino a pochi giorni fa impegnato nella nuova mansione di formatore dei concessionari Porsche, in occasione del lancio della nuova 718 Boxster, incarico che va ad aggiungersi a quello di Capo Istruttore di Porsche Driving Experience ed a quello di referente in Italia (insieme al collega Max Busnelli) del programma di certificazione mondiale degli istruttori Porsche (Porsche Instructor Excellence Program). Inoltre Ale ha ricevuto, sempre in questi giorni, dall’ Aci di Firenze il premio “Giglio da Corsa”, come miglior pilota fiorentino distintosi in pista nel 2015.
La stagione agonistica parte invece adesso, dal circuito di Monza, con il primo doppio round del Campionato Italiano Gran Turismo, in cui ci sono alcune novità: se il format rimarrà lo stesso ( doppia qualifica e due gare da 48’ più un giro), le categorie sono cambiate e le gare sdoppiate. In una correranno le categorie Gt3 e Super Gt3 ( vetture in configurazione 2016), nell’altra GtCup e Super GtCup ( Cup in configurazione 2016).
Ale correrà, sempre in coppia con Paolo Venerosi, nella classe Gt3 che avrà le prove libere Venerdi 29 aprile dalle 11,35 alle 12,20 e dalle 16,20 alle 17,05 e le quali sabato 30 dalle 9,45 alle 10,35. Le gare (trasmesse in diretta su RaiSport) si svolgeranno sabato alle 16,45 (gara 1) e domenica alle 12,10 (gara 2). Per chi volesse partecipare l’ingresso è gratuito, basta scaricare l’invito, valido per due persone, sul sito AciSportitalia/Campionato Italiano Gran Turismo.

Ale Baccani
“L’upgrade di vettura mi da molti stimoli, non abbiamo provato molto la nuova Gt3 ma sono motivatissimo e voglio fare bene. Con Paolo ormai l’affiatamento è perfetto e cercherò di aiutarlo a crescere anche in questa nuova esperienza. Il campionato sembra molto competitivo e, anche se non conosciamo ancora tutti gli avversari, alcuni nomi che circolano sembrano molto veloci…vedremo…”