Alfio_1804

IL TEAM GAMOTO INAUGURA CON LA VITTORIA DI ALFIO SPINA IL CAMPIONATO ITALIANO ACI KARTING

Non poteva avere un migliore inizio il Campionato Italiano ACI Karting per il team Gamoto. Nel primo dei cinque appuntamenti che si è svolto lo scorso fine settimana sul Circuito Internazionale 7 Laghi di Castelletto di Branduzzo (Pavia), la squadra termitana ha colto la vittoria nella classe 60 Mini con il giovane Alfio Spina.

Il siciliano (9 anni), pur essendo uno dei più giovani al via, si è confermato come l’autentica sorpresa del weekend. Al suo debutto con i colori del team Gamoto su CRG-TM, ha infatti ottenuto in qualifica il miglior tempo del proprio gruppo, anche se nelle manche non ha avuto la possibilità di avviarsi davanti, finendo per ottenere la 14esima posizione sulla griglia della pre-finale. In questo frangente, il catanese si è prodigato in un’ulteriore rimonta che gli ha consentito di concludere settimo, facendo anche segnare il giro più veloce. In finale, con l’inversione della griglia, Spina è pertanto partito secondo, andando a conquistare così un successo eclatante.

Bene con il team Gamoto anche Evann Mallet, reduce dalla vittoria ottenuta a Muro Leccese a inizio mese nel terzo round della WSK Super Master Series. Il francese ancora una volta ha confermato quanto di buono aveva fatto vedere in questa prima parte della stagione, mettendosi in luce nelle manche ottenendo una vittoria e tre secondi piazzamenti, quindi salendo sul gradino più basso del podio sia nella pre-finale che in finale.

Peccato invece per il cinese “McQueen” e Lorenzo Camplese. Il primo, a causa di una serie di contatti, non è riuscito infatti a qualificarsi, mentre l’italiano ha concluso 19°.

Il prossimo impegno per il team Gamoto è adesso fissato per questo fine settimana (23 e 24 aprile), quando scenderà in pista ad Adria per partecipare alla Mini Rok sempre con Spina. Ma la concentrazione è soprattutto rivolta all’ultimo appuntamento della WSK Super Master Series che si disputerà sempre ad Adria nel mese di maggio ed in cui sia Mallet che il malese Adam Putera, rispettivamente terzo e settimo in campionato, si giocheranno il titolo.