Uboldi2_1004

UBOLDI (LIGIER) FIRMA IL BIS NEL PRIMO ROUND DI CAMPIONATO ITALIANO SPORT PROTOTIPI.

Al termine di un duello incandescente con Danny Molinaro (Osella) e Walter Margelli (Norma) , il pluricampione di Eurointernational diventa il primo leader della serie. Si chiude all’ultimo giro la lotta per il quarto posto con Randaccio (Lucchini CN4) che la spunta sul rookie Pisani (Norma).
In una gara spettacolare e ricca di colpi di scena, Davide Uboldi e la Ligier JS53 EVO 2 E 2016 di Eurointernational siglano il bis nel primo round stagionale del Campionato Italiano Sport Prototipi.

Allo start è inizialmente Danny Molinaro ad avere lo spunto migliore ed a portarsi al comando davanti ad uno strepitoso Eugenio Pisani, autore di una partenza fulminea con la quale riesce ad avere la meglio su Margelli ed Uboldi. I due specialisti della categoria non hanno difficoltà a risalire poi in seconda e terza posizione, con il bolognese della Nannini Racing che si lancia subito nella scia di Molinaro. Il giovanissimo pilota cosentino controlla il minimo vantaggio e nel frattempo alla sesta tornata, Uboldi si porta al ridosso della Nroma del bolognese e va a comporre dal secondo giro un terzetto di testa ai ferri corti. Alla tornata seguente, ancora una vittima di problemi al cambio, Margelli parte in testacoda alla seconda curva e perde contatto, mentre Uboldi sigla il giro più veloce e si lancia all’attacco di Molinaro. Il pilota Osella sembra in condizioni di conservare il primato, ma al 15esimo giro arriva il nuovo colpo di scena con l’improvviso rallentamento per problemi al cambio ed il sorpasso di Uboldi. Nel finale Molinaro si rende pericoloso nella scia di Uboldi che però controlla e va a replicare la vittoria di gara 1 per un bis strepitoso.

Nel finale si risole anche la lotta per la quarta posizione con la Norma di Pisani che va in testacoda proprio all’ultimo giro lasciando così strada a Ranieri Randaccio che conquista così la posizione alle spalle di un terzetto stellare ed al volante della Lucchini BMW di CN4.

Un problema tecnico ferma anche Giancarlo Pedetti che fino al 9° giro aveva espresso un passo di gara in linea con i suoi migliori tempi delle qualifiche sulla Norma di CMS Racing Cars.

Prossimo appuntamento nel weekend del 1° maggio nell’Autodromo Nazionale di Monza.

IL CAMPIONATO ITALIANO SPORT PROTOTIPI

Il Campionato Italiano Sport Prototipi 2016, la serie tricolore riservata alle affascinanti Sportscar, prenderà il via nel weekend del 10 aprile nell’autodromo di Misano Marco Simoncelli, per poi proseguire lungo una stagione che conterà un totale di sei tappe tutte su doppia gara da 25 minuti + 1 giro. Il format degli eventi consente anche la partecipazione fino a due piloti sulla singola vettura con la quale dividersi equamente l’intero weekend (1 sessione di prove libere, 1 turno di qualifica, 1 gara ciascuno) e cumulare i rispettivi punteggi acquisiti per l’assegnazione dei titoli. Il primo turno di prove di qualificazione determinerà la posizione in griglia di gara 1 e il miglior tempo ottenuto da ogni pilota nel secondo turno determinerà la posizione in griglia di gara 2. In caso di equipaggio composto da due piloti, uno dovrà qualificare la vettura per gara 1 e l’altro dovrà qualificare la vettura per gara 2. Ai fini dell’assegnazione del Campionato Italiano Sport Prototipi la classifica assoluta di gara vede una scala punteggi che assegna 20 punti al Conduttore/Equipaggio 1° classificato, 15 al 2°, 12 al 3° ed a decrescere fino ad 1 punto per il 10°. Un punto sarà assegnato al Conduttore/Equipaggio che avrà realizzato la Pole Position, in ognuno dei due turni previsti. In ciascuna gara sarà inoltre assegnato un punto al Conduttore/Equipaggio che avrà realizzato il miglior tempo sul giro. La Classifica Assoluta del Campione Italiano Sport Prototipi si otterrà sommando tutti i punteggi relativi ai risultati ottenuti nel corso delle gare del Campionato. Sono stilate e premiate anche classifiche di Classe, Under 25 (piloti nati dal 01/01/1991) e Senior (piloti nati entro il 31/12/1971).

Questi gli appuntamenti da fissare in agenda per tutti gli appassionati:

10 aprile Misano [con Blancpain GT Series] – CONCLUSO
1 maggio Monza [con Campionato Italiano GT e altri]
29 maggio Imola [con Campionato Italiano GT e altri]
3 luglio Magione [con Campionato Italiano Turismo e altri]
4 settembre Vallelunga [con Campionato Italiano Turismo e altri]
16 ottobre Mugello [con Campionato Italiano GT e altri]