sanremoLOgo_1403

Regolarità e Eco Rally: i risultati della prima tappa

Nella notte di ieri anche, dopo la prima tappa del 63esimo Rallye Sanremo, Gari 1 valevole per il Campionato Italiano Rally, vinta da Umberto Scandola e “Gillo” D’Amore, anche per le gare di regolarità sono arrivati i primi, parziali, verdetti. Al comando della 30esima edizione del Sanremo Coppa dei Fiori, secondo appuntamento del Campionato Europeo Regolarità Autostoriche, sono i greci Themistoklis Kontaratos e Spyridon Moustakas su Porsche 911 Sc. Dietro di loro due equipaggi italiani si contendono le posizioni sul podio dopo sei prove di precisione. Il primo è quello composto da Maurizio Torlasco e Antonio Oppezzo, la cui Audi Coupé precede la Triumph Sport portata a Sanremo da Paolo Mercattili e Francesco Giammarino. Nella gara valida per il Campionato Italiano, i più “regolari” dopo diciotto passaggi di precisione sono Giampaolo Limoni Scaglia e Carmine Colantuomo su A112 Elegant Elite. La Lotus Aprilia 1350 Lusso di Scotto-Corradi è seconda davanti alla Triumph Tr3a di Gandino-Scarcella. Nel primo Eco Rallye Sanremo, la grande novità dell’edizione 2016 della kermesse del Ponente Ligure, riservata alle vetture alimentate ad energie alternative, in testa alla classifica dopo quattro prove di precisione ci sono Fulvio Maria Ballabio e Fulvio Cervo con la loro Alfa Romeo Giulietta. Seconda piazza per Massimo Liverani e Valeria Strada su Alfa Romeo Mito; completano il podio di giornata Massimiliano Sorghi e Desa Fogel su Alfa Romeo Gtv.