nicastri_0804

Domodossola, Due Laghi e una Mitsubishi N4 per Daniele Bestetti e Mattia Nicastri

A seguito del debutto registrato sulla prova di Curino, in occasione del Ronde Gomitolo di Lana 2015, Daniele Bestetti e Mattia Nicastri sono nuovamente pronti per giocare le proprie carte, questa volta, però, a bordo di una Evo IX N4 al 3° Rally 2 Laghi

La passione per le “Mitsu” è andata definitivamente ad aggrapparsi all’intaccabile passione per i rally che la nota coppia piemontese, formata da Daniele Bestetti e Mattia Nicastri, ha oramai da svariati anni, un feeling maturato ed approfondito sulle vetture di gruppo A, prima, e sulle potenti e prestazionali berline di casa Mitsubishi ora.Dopo l’ottima conoscenza con la vettura della casa dei tre diamanti di classe R4 seguita e curata dalla PromoRacingTeam, con cui Bestetti e Nicastri hanno imbandito un interessante programma agonistico, per il pilota di Omegna e il navigatore di Borgomanero è giunto il momento di condurre alle posizioni nobili della classifica assoluta la prestazionale Evo IX N4, per l’occasione curata dalla saronnese PromoRacingTeam.Un elenco iscritti corposo e una schiera di piloti decisamente affamati di successo aumenterà notevolmente la posta in gioco che il neonato RallyDay domese sarà in grado di offrire, con prove speciali di spicco come Montecrestese, Calasca e Lusentino, dove Daniele e Mattia saranno chiamati a condurre una delle “Mitsu”, targata PromoRacingTeam, dalla linea più bella e accattivante di sempre, in attesa di poter risalire a bordo della ben più prestazionale Evo X R4 sempre gestita dalla factory lombarda.“Sarà una gara decisamente interessante vista la ricchezza dell’elenco iscritti e dai forti equipaggi di cui è formato”, ha detto Daniele Bestetti, “Come sempre in Ossola si troveranno dei validi avversari, per noi sarà una gara utile per migliorare ulteriormente il nostro feeling con questa tipologia di macchine”.Stessa corrente di pensiero anche per Mattia Nicastri, desideroso di tornare in abitacolo e con un unico obbiettivo: divertirsi dopo tanti mesi di stop.