Da Zanche_0704

Da Zanche debutta in stagione al Rally di Sanremo

Il già campione italiano ed europeo pronto per la gara ligure sulla Porsche 911 RSR della Pentacar che per la prima volta condivide con l’altro valtellinese De Luis: “Che emozione ripartire da un evento speciale da onorare al meglio: gli avversari sono temibili ma vogliamo far bene”

Lucio Da Zanche inaugura il 2016 al Sanremo Rally Storico, di scena l’8 e 9 aprile e valido come prova sia del Campionato Europeo Rally auto storiche sia per il Campionato Italiano. Il già campione e vincitore di entrambi i titoli torna al volante della sempre ammirata Porsche 911 RSR gommata Pirelli e preparata dal team Pentacar di Colico con la partnership di una realtà che “gioca in casa” come la Sanremo Game. Ad affiancare il forte pilota di Bormio sul sedile di destra ci sarà Daniele De Luis, esperto navigatore di Sondrio con il quale Da Zanche è all’esordio in carriera. Una prima volta insieme dunque per l’equipaggio tutto valtellinese, pronto per uno dei rally più prestigiosi e attesi. Sulle strade liguri Da Zanche ha trionfato nel 2011 (sua prima vittoria assoluta) e 2012, mentre il terzo posto del 2014 (con massimo dei punti raccolti per l’Europeo) è stato decisivo per aggiungere il titolo continentale ai due tricolori già messi in bacheca. Con il team Pentacar gestito dalla famiglia Melli saranno presenti ulteriori vetture della Casa di Stoccarda, affidate a due sanremesi doc come l’esperto e bravo pilota gentleman Maurizio Pagella, patron della Sanremo Game, e il debuttante Mirko Acconciaiocco e all’inossidabile torinese Nello Parisi.

Così commenta Da Zanche alla vigilia del rally: “Siamo pronti per un evento a cui tengo particolarmente e che va onorato. Quest’anno è una gara più che mai incerta, sono presenti diversi piloti competitivi e auto nuove che possono fare risultato. Purtroppo arriviamo all’esordio stagionale senza aver svolto alcun test, però Daniele De Luis è un navigatore di grande esperienza e nelle ricognizioni s’è già instaurato un buon feeling. Punto a partire bene, possibilmente come l’anno scorso, quando eravamo davanti (purtroppo due forature mi hanno poi messo fuori gioco). In seguito vedremo di fare del nostro meglio puntando a una gara importante”.

Venerdì 8 aprile il rally scatta alle 15.47 da Sanremo con arrivo previsto sempre nella città ligure alle 18.38 di sabato. Snodandosi nell’entroterra, la competizione prevede 11 prove speciali (6 venerdì, due in notturna, e 5 sabato) per 152 chilometri cronometrati su un percorso totale di 475.