Evento_0704

SUCCESSO DEL FREDDY’S TEAM PER LA GIORNATA MONDIALE DI PRESA DI COSCIENZA DE’AUTISMO

Una festa con l’obiettivo di divulgare la presa di coscienza di una malattia sconosciuta come quella dell’autismo, quella che si è svolta con il grosso impegno del Freddy’s Team domenica scorsa nel favoloso contesto delle Mura di Lucca antistante il Caffè delle Mura.

La manifestazione organizzata dal Freddy’s Team e dall’associazione Light It Up Blue con il coinvolgimento di numerosi piloti del sodalizio lucchese e con il patrocinio dell’AC Lucca oltre che del Comune di Lucca e la collaborazione degli Ufficiali di Gara dello stesso Automobil Club ha fatto convogliare migliaia di persone che hanno così potuto vedere all’opera sia le vetture da corsa, sia i piccoli affetti da autismo presenti in forza in questa festa e soprattutto conoscere le problematiche di coloro che soffrono di questa malattia.

L’intento del Freddy’s Team era quello non solo di sensibilizzare il pubblico a questa malattia, vista la giornata mondiale sulla presa di coscienza dell’autismo, ma anche di far trascorrere una giornata diversa e da protagonisti i bambini affetti da questo disturbo facendoli sedere nelle vetture da corsa in un giro dimostrativo nella zona del Caffè delle Mura.

Circa duecento ragazzi e ragazze hanno potuto così provare l’ebrezza, in piena sicurezza, delle macchine da corsa che i vari piloti hanno messo a disposizione in quanto oltre alla favolosa

Citroen Saxo S1600 condotta da Moreno Fredianelli hanno preso parte alla manifestazione Fabio Andreini, Daniel e Mirco Bozzoli oltre che Graziano Martinelli che si sono alternati alla guida delle altre vetture del Freddy’s Team (Renault Clio Rs e Peugeot 106 Rallye) a cui si sono uniti Claudio Frati con un Peugeot 106, Federico Scatena invece con un Peugeot 205 Rallye e Riccardo Genovesi con la Fiat Panda 100HP dell’Officina Genovesi.

Il Freddy’s Team ha ben organizzato l’evento che è stato ben coordinato dal titolare della scuderia lucchese Moreno Fredianelli con l’aiuto prezioso di Jessica Fredianelli, Monia Ferretti Cinzia Tonelli, dal Direttore Sportivo del Team Massimo Lenzi, oltre che l’indispensabile apporto di Giacomo Antonelli, Michele Biagi, Michele Masini, Giordano Morotti e Andrea Profetti.

“Una grande soddisfazione” ha esordito il patron Moreno Fredianelli” essere a contatto con questi bambini e renderli protagonisti in macchina da corsa, ha ripagato più di qualsiasi vittoria in gara. I loro sorrisi hanno ripagato ampiamente il nostro sforzo ed a questo proposito voglio ringraziare l’associazione Light It Up Blue che dà supporto a coloro che soffrono di autismo e che ci hanno permesso di far divulgare la presa di coscienza di questa importante malattia, ma anche l’Automobil Club di Lucca nella persona del Presidente Luca Gelli che ha prontamente aderito a questa nostra iniziativa oltre che agli Ufficiali di Gara e conduttori che hanno permesso la fattiva organizzazione dando un supporto indispensabile. Ci auguriamo di ripetere nel futuro iniziative simile perché dobbiamo dare una continuità al sorriso di questi bimbi.”

Ampiamente ripagato sia dal numeroso pubblico presente sia dalle decine di ragazzi che hanno preso parte fattivamente all’iniziativa, il Freddy’s Team sicuramente si renderà promotore di altre iniziative simile durante la stagione alternando così l’attività agonista a quella socialmente utile.