kevin_0504

KEVIN GILARDONI CERCA CONFERME AL 63° RALLYE SANREMO

Dopo il debutto tricolore al Ciocco, il driver italo svizzero è in cerca di un altro risultato positivo sugli asfalti del Rally Sanremo.

Se il Rally del Ciocco aveva segnato l’esordio nel massimo palcoscenico tricolore, il Sanremo si presenta come l’appuntamento della conferma per Kevin Gilardoni e Corrado Bonato, portacolori della scuderia Movisport.

Il pilota comasco, insieme al fido navigatore ligure Bonato, si appresta a gareggiare per la prima volta nell’entroterra imperiese dove, tra pochi giorni, sarà di scena il 63° Rally Sanremo, prestigioso appuntamento già valevole, in passato, per il mondiale di specialità.

Sulla Renault Clio R3T curata dalla GIMA Autosport, Gilardoni si appresta a vivere un fine settimana intenso ben sapendo che in ottica di trofeo Renault e di Campionato Italiano, sarà importante raccogliere altri punti preziosi.

“Non solo non ho mai corso a Sanremo ma nemmeno sono mai stato in veste di spettatore visto che sino a quattro anni fa i rally erano una disciplina lontana dalle mie attenzioni – esordisce “KG”. Il Ciocco ha dimostrato che il livello della concorrenza è molto alto e che il fattore esperienza è importante. E’ per questo che non cercheremo di strafare ma di portare a termine un’altra gara lunga e probante che fa curriculum e accresce il bagaglio esperienziale. Per quanto mi riguarda è praticamente tutto nuovo: di notte ho corso solo in un paio di circostanze e quindi si aggiunge un altro elemento di novità o quasi.”

Dopo il primo “doppio” rally di campionato, Kevin Gilardoni e Corrado Bonato possono contare su un totale di 22 punti per ciò che concerne il monomarca di casa Renault, 6,5 per la Coppa R3 e 5 per il due Ruote Motrici.

Gilardoni e Bonato saranno al via con il numero 21. Per Bonato, imperiese, sarà una gara speciale in quanto si correrà sulle strade amiche. Il nuovo format del Campionato Italiano Rally prevede due tappe di circa settanta chilometri ciascuna: si comincerà venerdì 8 Aprile con le speciali di Bignone, San Romolo, Semoigo e Bajardo per passare a sabato 9 sugli asfalti del celebre Colle d’Oggia, di Vignai e della lunga Bosco di Rezzo.