kart_0304

NELLA SFORTUNA, A LA CONCA, DELLI GUANTI JR. SI CONFERMA AL TOP NELLA 60 MINI.

Dopo un week end da protagonista, il pilota pugliese della Baby Race chiude decimo nella terza prova della WSK Super Master Series.
Era iniziato con grandi aspettative e ottimi risultati il week end sul circuito leccese La Conca di Pietro Delli Guanti. Il forte pilota pugliese del team lombardo Baby Race si era infatti presentato al via dell’affollatissima categoria 60 Mini con tutte le intenzioni di puntare al podio della Finale e, in prospettiva, ha lavorato al meglio per tutto il week end con il team per puntare a questo prestigioso risultato. Dopo aver ottenuto in qualifica un ottimo 7° posto di categoria, a meno di due decimi dal poleman Mini, Delli Guanti Jr. era subito grande protagonista in tutte e quattro manche di qualifica alla Pre Finale: per ben tre volte infatti il pilota pugliese terminava la sua manche sul podio ottenendo due terzi posti e un secondo posto al quale si aggiungeva un tredicesimo frutto soltanto di 5 secondi di penalità inflittagli dalla Direzione Gara a causa di una toccata, giudicata troppo vigorosa, nei confronti di un avversario.
Con questi ottimi presupposti, il pilota del Team Baby Race si schierava al via della Pre Finale B con il massimo della concentrazione, conscio di quanto un buon risultato in tale manche avrebbe potuto significare per lo schieramento della Finale. Purtroppo per il kartista pugliese le cose si sono però messe male dopo che al via era scattato al meglio dalla quarta piazza, mantenendo poi a lungo addirittura la seconda piazza assoluta. Nel finale di gara il pilota pugliese arrivava lungo in una curva, consentendo così al gruppo degli inseguitori di raggiungerlo e superarlo, andando a concludere la manche solo in una decima posizione che gli valeva lo start per la Finale dalla decima fila in griglia. Malgrado questo forte handicap di schieramento nella Finale Delli Guanti non si perdeva comunque d’animo e grazie ad un’ottima partenza iniziava una furiosa rimonta che, giro dopo giro, lo portava ad occupare la nona posizione sino a due giri dalla fine quando era vittima un contatto con Coluccio che lo costringeva a scalare quattordicesimo. Questo ulteriore episodio sfortunato non vedeva comunque Delli Guanti Jr. cedere le armi il quale, nel corso dell’ultimo giro, rimontava nuovamente ben quattro posizioni andando a concludere, sotto la bandiera a scacchi, in decima posizione assoluta.
Quella odierna dunque è stata sicuramente un’occasione mancata per il pilota pugliese che, dopo quanto di buono fatto in tutto il week end, meritava sicuramente una posizione finale ben diversa.
Pietro Delli Guanti:” Manca sempre qualcosa per fare l’ultimo salto verso il podio Finale. Anche questa volta siamo stati veloci tutto il week end ma il risultato della Pre finale ci ha tolto ogni possibilità di puntare al podio della Finale. La 60 Mini è davvero una categoria tiratissima e ogni minimo errore o sfortuna la paghi irrimediabilmente. Fra 15 giorni ci sarà la pria gara del Campionato Italiano a Castelletto e voglio assolutamente ottenere quanto penso di aver meritato sinora.
Per il pilota pugliese ora un week end di riposo e poi sarà la volta del debutto nella prima prova della serie tricolore organizzata da Aci Sport che vedrà come scenario il circuito 7 Laghi di Castelletto di Branduzzo (PV).
Per ulteriori info visitate il sito ufficiale: www.pietrodelliguanti.it.