Francia_0304

DEBUTTO E VITTORIA PER FABIO FRANCIA A IMOLA NELLA CLIO CUP ITALIA 2016

Buona la prima” per Fabio Francia, che al suo debutto nella Clio Cup Italia, ha conquistato a Imola il successo nel primo appuntamento della stagione. Il milanese della Rangoni Corse, ha avuto la meglio sul poleman Cristian Ricciarini (Essecorse). A completare il podio l’altro “rookie” Davide Nardilli, alla sua prima uscita nel monomarca con i colori della Melatini Racing.

Degna di nota anche la condotta accorta e al tempo stesso grintosa del direttore di Autosprint Alberto Sabbatini, il primo dei giornalisti ad essere sceso in pista nella Clio Cup Press League di Renault Italia, il quale ha concluso immediatamente a ridosso della “top 10”.

Per la cronaca, dalla pole Ricciarini si è portato al comando, con Francia secondo che ha provato subito a infastidirlo. Dietro di loro Michele Puccetti e Lorenzo Nicoli. Alfredo De Matteo ha invece mantenuto la quinta posizione, seguito da Massimiliano Danetti e Nardilli. Con i primi sette in fuga, ad animare la lotta per l’ottava piazza sono stati i due “rookie” Matteo Poloni (poi rallentato da una penalità) ed il finlandese Jussi Kuusiniemi. Al quarto giro Danetti è stato protagonista di un’uscita di pista alla curva Villeneuve e Nardilli è subentrato sesto accodandosi al suo compagno di squadra De Matteo che, nella tornata successiva, ha superato Nicoli risalendo quarto. Lo stesso Nicoli ha poi dovuto pagare un drive-through. Tutto ciò a vantagg io di Nardilli e Kuusiniemi. Poi il sorpasso di Francia ai danni di Ricciarini, che ha così perso la leadership. A meno di 10’ dal termine, De Matteo ha quindi infilato Puccetti entrando nella zona podio. Ma Puccetti non si è fatto cogliere impreparato e si è subito ripreso la posizione. Ricciarini nel frattempo ha cercato in ogni modo di riportarsi al comando, pur senza riuscirci. Dopo l’arrivo anche Puccetti e De Matteo sono stati penalizzati, scivolando rispettivamente quarto e quinto.

“Devo ancora correggere alcuni aspetti, dovuti al fatto che venendo dalle Sport ho la necessità di riacquistare l’abitudine alla guida delle vetture Turismo. Come inizio però non davvero c’è male…” – ha commentato Francia sul poio.

Gara 2, della durata di 25’, prenderà il via alle ore 17.45.

Gara 1 (top 5): 1. Fabio Francia (Rangoni Corse) 13 giri in 26’58”710, alla media di 141,929 km/h; 2. Cristian Ricciarini (Essecorse) a 0”259; 3. Davide Nardilli (Melatini Racing) a 16”897; 4. Michele Puccetti (Rangoni Corse) a 28”564; 5. Alfredo De Matteo (Melatini Racing) a 32”750