PANZANI_0304

Luca Panzani al “Sanremo” in cerca del bis

Il giovane lucchese, con al fianco Sara Baldacci, al volante della Renault Clio R3T della GIMA Autosport, il prossimo fine settimana sarà al via della seconda prova del Campionato Italiano Rally nel ponente ligure cercando la continuità dell’esaltante avvio stagionale del Ciocco.

L’obiettivo del portacolori della Pistoia Corse, è consolidare il primato nel Trofeo Renault Clio ed anche nella classifica tricolore delle “due ruote motrici” .

Secondo appuntamento tricolore, per Luca Panzani, che nel prossimo fine settimana sarà nuovamente al volante della Renault Clio R3T di Gima Autosport, per prendere il via al 63° Rallye Sanremo.

Affiancato da Sara Baldacci, il giovane pilota lucchese, portacolori della Pistoia Corse, si presenta al via della seconda gara tricolore al comando sia della classifica del Trofeo Renault Clio che nella classifica tricolore “Due Ruote Motrici”, in quest’ultima a pari merito con il reggiano Ferrarotti, con quale al Ciocco si è diviso una vittoria a testa.

L’obiettivo di Panzani e Baldacci sarà dunque tanto ambizioso quanto delicato: quello di consolidare il primato in entrambe le classifiche in una gara estremamente tecnica e selettiva, avendo da confrontarsi con avversari di livello, quelli contro cui ha duellato alla prima uscita del Ciocco.

Il commento di Luca Panzani alla vigilia dell’impegno sul ponente ligure: “Se al Ciocco abbiamo fatto una bella gara e quindi siamo partiti in testa al Campionato, per Sanremo non ci facciamo illusioni. Sappiamo a priori che sarà una gara ostica sotto molti aspetti. Al Ciocco abbiamo cercato la prestazione, certamente, ma abbiamo anche lavorato proprio in ottica Sanremo, soprattutto sul set-up della vettura per adattarla al meglio agli pneumatici FIA, che ancora dobbiamo “sentire” bene. Con la squadra lavoriamo al meglio, concentrati al massimo, l’intesa è perfetta e sappiamo sempre dove andare a trovare il problema, per cui siamo fiduciosi su un progresso ulteriore. Faremo da lepre, a Sanremo, per gli avversari . . . ci avranno nel mirino e non ci concederanno nulla . . . lo stesso faremo noi con loro!”.

SI entrerà nel vivo del rally giovedì 7 aprile: sulla strada di San Romolo si svolgerà lo Shakedown, il test con le vetture da gara; nella stessa giornata, al PalaFiori di Sanremo, saranno effettuate le verifiche sportive e tecniche. Il rally scatterà da Piazzale Adolfo Rava venerdì 8 aprile alle ore 12.32 per Gara-1, che terminerà sabato 9 aprile al PalaFiori alle 0.18 della notte. Poche ore di sonno prima di prendere nuovamente il via di Gara-2 (PalaFiori, ore 6.18 di sabato 9 aprile) e chiudere le ostilità nella stessa giornata alle 16.00, sempre in Piazzale Adolfo Rava.

Gara-1 si disputerà su una distanza di 192.930 km di cui 79.340 chilometri di sei prove speciali. Un solo riordinamento, in Piazza Borea d’Olmo a Sanremo a partire dalle ore 16.03 di venerdì 8 aprile. Garà-2 avrà uno sviluppo di 331,150 chilometri, di cui 79,560 di distanza competitiva, cinque prove speciali.

Foto: Panzani in azione con la Renault Clio R3T (Bonaventuri)