MICHELINI_0903

PER RUDY MICHELINI UN IMPEGNO TRICOLORE NEL 2016

Il pilota lucchese, pluridecorato lo scorso anno, insieme ai partner ha deciso di ritentare l’avventura nella massima serie tricolore di corse su strada con la certezza della Citroën DS3 R5 di Procar Motorsport e la partnership tecnica di Michelin.

Il debutto tra poco più di una settimana sulle strade del Ciocco, gara che lo scorso anno lo vide ottenere un prestigioso secondo posto assoluto.

Il 2016 di Rudy Michelini parlerà nuovamente tricolore. Il pilota di Lucca, reduce da una stagione 2015 di alto livello (vincitore del titolo di IV zona, dell’Open Rally Toscano e del terzo posto assoluto nell’IRCup) ha deciso di voltare pagina e riproporsi di nuovo nel Campionato Italiano Rally.

Un rimettersi in discussione con un programma di alto profilo, per il portacolori della reggiana Movisport, che potrà contare su alcune certezze, come la vettura designata, che sarà nuovamente la Citroën DS3 R5 di Procar Motorsport (vettura che portò al debutto mondiale nel 2014) oltre a poter usufruire dell’importante partnership tecnica di Michelin per quanto riguarda il delicato argomento degli pneumatici.

Al fianco di Michelini vi sarà Michele Perna, altra certezza per poter aspirare a risultati di vertice, considerato il lungo periodo che i due fanno coppia oltre che tener presente la grande esperienza maturata dal co-driver di Massarosa ad alto livello.

Per Michelini è stata predisposta l’iscrizione al Campionato Italiano Rally, nel contempo il driver lucchese andrà a competere per il Trofeo Rally Asfalto (T.R.A.), vale a dire il titolo ideato per i piloti “privati”, previsto sulle sei gare, delle otto in totale, su fondo asfaltato (Ciocco, Sanremo, Targa Florio, Friuli, Roma, Due Valli).

Obiettivo doppio, per Michelini e Perna, i quali cercheranno di sfruttare al meglio la vettura “della doppia spiga”, giunta ad un notevole step evolutivo, adeguata al meglio con pneumatici Michelin, per porsi come valida alternativa ai driver ufficiali e per tentare l’assalto al titolo del T.R.A.

Il debutto di Michelini-Perna nel Campionato Italiano avverrà dal 18 al 20 marzo al 39° Rally del Ciocco e Valle del Serchio, gara “di casa”, dove peraltro lo scorso anno ottennero un esaltante secondo posto assoluto.

Il commento di Rudy Michelini prima del via stagionale del Ciocco: “Ci rimettiamo in discussione nel Campionato Italiano Rally, un contesto esclusivo che purtroppo nel recente passato non abbiamo potuto onorare come volevamo per via del budget importante che impone avere. Ci ha attratti il fatto che è stato istituito il Trofeo Asfalto dedicato a noi piloti privati, sarà quello il nostro obiettivo, pur non nascondendo che vogliamo tentare di proporci per i posti al sole della classifica assoluta. Sarà un impegno importante, per noi come equipaggio, per la squadra, per tutti i partner, un impegno che cercheremo di portare avanti al meglio con passione e professionalità”.

La gara si articolerà in due tappe con 17 prove speciali che si snodano tra mare e monti lungo una distanza cronometrata di 155,760 chilometri, a fronte di un totale di 698,880. Forte l’attesa per la prova spettacolo inaugurale della gara, prevista sul viale a mare di Forte dei Marmi venerdì 18 marzo, dopo la partenza da Viareggio (ore 18,30). Le sfide si accenderanno di fronte al pontile con una kermesse di alto contenuto spettacolare, poi la spina dorsale della gara si sposterà nei due giorni successivi nella Mediavalle ed in Garfagnana. Arrivo e premiazione, dalle 15,30, di domenica 20 marzo saranno nella suggestiva cornice della Rocca Ariostesca a Castelnuovo di Garfagnana.

Nella foto: Rudy Michelini in azione con la Citroën DS3 R5