beccherle_2010

7° Rally Campagnolo: qualche notizia sui protagonisti

 n. 1 – LUCIO DA ZANCHE : il vincitore del recente Rally Sanremo si presenta per la quarta volta alla partenza del rally che lo vide vincitore nel 2009 e secondo classificato nel 2010. Corre nei rally storici da una decina di anni, sempre alla guida di Porsche 911 con le quali ha ottenuto negli anni scorsi delle prestigiose vittorie al Rally Alpi Orientali,  Elba storico e Valli imperiesi. Da quest’anno fa coppia con  Romano Belfiore e corre con una versione RSR 3.0 gr. 4 della berlinetta di Stoccarda, da sempre preparata dai Fratelli Melli di Colico (LC). Sicuramente uno dei favoriti per la vittoria in una rally che lo ha sempre visto esprimersi a livelli molto alti. Corre per la Scuderia Ateneo di Palermo.
n. 2 – MARCO SAVIOLI: Campione Italiano in carica, corre da qualche anno in coppia con Alessandro Failla su Porsche 911 RSR gr.4 preparata dal Team Guagliardo. Corre con le autostoriche dal 2000 e nel suo palmares figurano parecchie vittorie nei vari rally corsi nell’Isola. I due palermitani sono alla loro prima partecipazione al rally Campagnolo e anche per loro le quotazioni per il successo finale sono alte, viste le ottime prestazioni al Sanremo 2011 ma anche in diverse gare del 2010 da loro affrontate per la prima volta. Corrono per la scuderia A.S.P.A.S di Palermo.
n. 3 – ANDREA STEFANACCI: toscano di Prato, ha iniziato a correre nel 2009 e da subito si mise in luce con la vittoria del 3° Raggruppamento proprio al Rally Campagnolo di quell’anno. Con la Porsche 911 Sc gr. preparata dall’Autorlando Sport ha collezionato diverse vittorie di Raggruppamento e un assoluto al Rallysprint di Reggello sempre nel 2009. Pilota molto efficace e veloce, sarà sicuramente uno degli outsiders da tenere sott’occhio. Correrà in coppia col vicentino Andrea Bon e la sua scuderia è il R:C: Sandro Munari di Castiglione dei Pepoli
n. 4 – RICCARDO ANDREIS: il gentlemen-driver veronese si è messo in luce con la vittoria nell’ultima gara del CIR 2010 proprio sulle strade di casa. Corre da pochi anni con le autostoriche ma lo ha sempre fatto al volante di una Porsche 911 RSR gr. 4 preparata dalla Buratto Racing di Padova. Corre per la Scuderia Car Racing di Caprino Veronese (VR) e alle note lo affianca Stefano Farina.{loadposition articoli}
n.5 – GIAMPIERO CARISSIMI: vincitore del Trofeo Rally e vicecampione italiano 2010 su Opel Kadett Gt/e, il pilota ternano si presenta ad Isola Vicentina alla guida di una Porsche 911 RSR gr. 4 preparata dalla Balletti Motorsport con la quale inizia una sorta di apprendistato in vista della stagione 2012. Come lo scorso anno sarà navigato dal fiorentino Andrea Cecchi.
n. 6 – ROBERTO BIGONI: appiedato da un problema tecnico in occasione del Sanremo, il pilota trentino debutterà al volante di una nuova Talbot Sunbeam Lotus gr.4 preparata dalla Roin Motorsport e sarà navigato dalla veronese Lucia Vinco. Nel suo palmares le vittorie della Coppa Csai e Campionato  Europeo 3° Raggruppamento nel 2007.
n. 7 ANTONILLO ZORDAN: sicuramente il pilota più esperto tra quelli che punteranno alla vittoria. Il vicentino ha corso e vinto praticamente con ogni tipo di vettura e nel 1976 fece sua la quarta edizione del Rally Campagnolo di allora alla guida di una Porsche 911 gr. 3.
n. 8 – GIORGIO COSTENARO: corre su Lancia Stratos come alla fine degli anni ‘70! Tenta per la sesta volta di conquistare il successo nella gara di casa; finora la fortuna non l’ha assecondato ma quest’anno parte più deciso che mai a ben figurare. Vicentino di Marostica; nel suo palmares si contano numerose vittorie in rally nazionali tutte conseguite con Sergio Marchi alle note. Team Bassano la loro scuderia!
n. 9 – ALBERTO SALVINI: toscano di Siena. Ha iniziato a correre nel 1998 con la Lancia Fulvia HF per passare
 poi alla Porsche 911 2.4 e dal 2006 si cimenta con la Porsche 911 3.0 RSR preparata dai Fratelli Balletti di Nizza Monferrato (AT) con le quali ha ottenuto diversi successi nei rallysprint toscani. Alla sua quinta partecipazione al
Rally Campagnolo non nasconde l’ambizione di puntare al successo finale dopo il bel piazzamento al 2° posto
nel 2008. Come sempre, Patrizio Salerno lo affianca sul sedile di destra. Corre per il Rallyclub Sandro Munari.
N. 11 – GIAMPAOLO BASSO: pilota vicentino con un notevole curriculum! Oltre 300 gare in 35 anni di carriera.
Ha corso praticamente con il meglio delle vetture in circolazione nei vari periodi cogliendo alcune vittorie assolute
in gare di zona. Da alcuni anni lo vediamo in gara con una Porsche 911 Rs 3.0 gr.4 del 2° Raggruppamento con
la quale ha vinto le prime edizioni del Rally Campagnolo e del Rally Città di Bassano. In questa gara sarà navigato
da Paolo Scattone e difendono i colori del Team Bassano.{loadposition articoli}
n. 19 – NEREO SBALCHIERO: gentlemen driver di Malo (VI) con un buon passato tra le vetture moderne. Si cimenta dal 2006 nella gara di casa che ha vinto nel 2007 e che nel 2009 lo ha visto al 2° posto assoluto. Per lui
una Porsche 911 plurivittoriosa, messa a disposizione dalla Balletti Motorsport. E’ portabandiera del Rally Club Isola Vicentina. Lo navigherà Elvio Fabris.
n. 72 – LUIGI CAPSONI: proviene da Alessandria ma è milanese d’adozione; dopo un passato come ottimo
regolarista, a fine anni ’90 si getta nella mischia dei Rally Storici. Inizia con una Giulia GTV, passa alla Fiat
850 Coupè, alla Giulia Super, fino ad arrivare alle Alpine Renault che porta in gara in 3 versioni, 1600, 1800 e 1300.
Attualmente corre con una 1300 cc del 1969 con la quale ha vinto due volte il Challenge Milletrè Rallystorici,
uno dei tanti titoli conquistati oltre all’Europeo 2001, il Campionato Italiano 2003, il Trofeo Ruoteclassiche 2000.
Lo naviga il savonese Angelo Pastorino. Sono sicuramente i favoriti per la vittoria nel 1° Raggruppamento. 

TROFEO A112 ABARTH: sarà sicuramente una lotta all’ultimo centesimo quella tra i ventiquattro iscritti
con le A112 Abarth del Trofeo! I tre protagonisti della prima gara si ritrovano per una nuova sfida e quindi
occhi puntati su Franco Beccherle-Giulia Benedetti (Scaligera Rallye), Enzo Armellini-Carmelo Brendolise
(Team Bassano) e Alvise Scremin-Marco Comunello (Team Bassano) che dovranno comunque vedersela
con altri equipaggi che possono puntare in alto, quali Giorgio Sisani-Flavio Minozzi (Team Bassano), Massimo
Panari-Daniele Porcellini e i debuttanti Christian Cappellari-Marco Aguggiaro.

Immagine della scorsa edizione fornita da Lionella Bernasocchi.