Marta_Bariani_1000_mIglia

UN GUASTO MECCANICO TOGLIE A MARTA BARIANI IL TITOLO FEMMINILE AL 35° RALLY 1000 MIGLIA

Brescia- Il 35° Rally 1000 Miglia di Marta Bariani ed Erica Pogliano si è concluso anzitempo, proprio quando le due ragazze della ProRally 2001 stavano già pregustando la vittoria tra le dame. Al via con una Renault New Clio R3C del team Italia Corse-Autoren, le due giovani piemontesi avevano l’obiettivo di concludere la gara bresciana  per incamerare preziosi punti per la graduatoria femminile del Campionato Italiano Rally.
Dopo un avvio accorto all’interno della prova spettacolo di Castrezzato, la pilotessa alessandrina e la navigatrice torinese hanno cercato di capire la difficile vettura di casa Renault, provando diverse soluzioni di assetto e concludendo in 56° posizione assoluta la prima tappa. La giornata di sabato 16 aprile però è stata un vero calvario: dapprima un guasto al motorino d’avviamento ha condizionato le prove iniziali, poi, il cedimento strutturale del ponte posteriore- e la successiva sostituzione- ha fatto pagare preziosi minuti di penalità alla pilotessa 25enne che ha però tenuto duro nella speranza di arrivare a Brescia. Gli ultimi tre stages hanno però visto un ulteriore guasto: l’alternatore della Clio R3C ha dapprima dato segni di cedimento e poi ha abbandonato definitivamente l’equipaggio rosa costringendolo ad un amaro ritiro.{loadposition articoli}
“E’ un vero peccato- ha detto la giovane studentessa universitaria di Momperone (Al)- perché i punti della classifica “dame” ci interessavano; la grande esperienza maturata su queste prove è stata sì utile ma il nostro obiettivo era la graduatoria femminile del Cir e non abbiamo preso punti; siamo partite caute giovedì sera perché non ho mai gradito la pista- ha proseguito la Bariani- e venerdì ci siamo difese su strade al limite della praticabilità; sabato abbiamo trovato un miglior feeling con il mezzo ma i numerosi problemi ci hanno condizionato troppo.”
Ora la strada del Cir si a sempre più in salita per Marta Bariani ed Erica Pogliano che però guardano con ottimismo alla prossima gara, il Rally del Salento: “Sappiamo che non sarà facile anche perché il nostro budget è limitato- ha detto la figlia d’arte- e la trasferta pugliese è ancora da programmare; speriamo che i nostri sforzi, uniti a quelli di Codelfa Spa e di altri sponsor che potranno arrivare, ci consentiranno di proseguire questa nostra avventura nel Cir e nell’Under 28.”