Dennis_3108

EPILOGO COMPLICATO A SIENA PER DENNIS HAUGER NEL CAMPIONATO ITALIANO DELLA 60 MINI

Il quinto ed ultimo appuntamento del Campionato Italiano ACI Karting in programma lo scorso fine settimana sul Circuito Internazionale di Siena, nei pressi di Castelnuovo Berardenga, ha visto Dennis Hauger (CRG-TM) perdere sulla carta il titolo della 60 Mini. Il norvegese del team Gamoto Racing, che arrivava a questo ultimo round nelle vesti di leader della classifica assoluta con 54 punti di vantaggio sul suo più diretto inseguitore, dopo avere ottenuto un quinto posto in Gara 1, è stato definitivamente penalizzato dal contatto che suo malgrado lo ha visto protagonista al secondo via. Contatto in cui ha piegato il telaio, tanto da non potere in seguito aspirare ad una posizione di rilievo, tagliano il traguardo nonostante tutto sesto. Alla fine Hauger ha concluso ancora con il maggior numero di punti, ma per il gioco degli scarti si è dovuto arrendere al padovano Mattia Michelotto, che lo ha sopravanzato di appena 16 lunghezze. Un risultato che tuttavia rimane ancora “sub iudice” per alcuni reclami relativi ai precedenti round di Sarno e Adria.

A mettersi in evidenza nello stesso weekend sempre con i colori della squadra di Enzo e Salvatore Gatto, in questa occasione è stato senza ombra di dubbio anche Luca Griggs, autore del sesto piazzamento in Gara 1. Più indietro invece il russo Egor Litvinenko, l’italo-americano Enzo Scionti ed il marocchino Soulemane Zanfari.

Per il team termitano l’impegno in pista prosegue anche il prossimo fine settimana (5 e 6 settembre). L’appuntamento è ad Adria, con la finale nazionale della Rok Cup Italia che vedrà al via nella categoria Junior il malese Muizz e nella Mini gli stessi Griggs e Zampari.