saresera_3008

SARESERA: 6° CON RAMMARICO ALL’ALPI ORIENTALI

Il pilota della Scuderia Just Race, in lotta per il podio di Suzuki Rally Trophy è incappato in una scivolata nell’ultima prova quando si stava giocando il terzo gradino del podio: 6° di classe.

Proprio quando stava per pregustare un possibile podio, Gianluca Saresera ha dovuto masticare amaro. Al Rally del Friuli e delle Alpi Orientali il pilota della bresciana Scuderia Just Race stava lottando per portare a casa punti preziosi del Suzuki Rally Trophy ma proprio sull’ultima prova speciale “Stregna”, una veniale uscita ha fatto perdere quasi tre minuti compromettendo di parecchio la personale graduatoria.

Alla conclusione della corsa, avvenuta comunque nonostante un ritardo di 4’52” dalla vetta, Gianluca Saresera ed il naviga Nicolò Salgaro hanno dovuto accontentarsi della 6° posizione di classe.

“Dopo l’annullamento della penultima prova speciale, quella a noi più congeniale- racconta Saresera- siamo partiti dando il tutto per tutto per provare a rimontare i 12” che ci separavano da Rao, il rivale che ci precedeva in terza piazza. Purtroppo in un’inversione sono arrivato un po’ troppo lungo e la Suzuki Swift è scivolata lateralmente: nessun urto ma siamo finiti in un piccolo fosso di rovi senza riuscire a rimetterci velocemente in carreggiata”.

Solo l’intervento del pubblico ha aiutato l’equipaggio della Scuderia Just Race a riprendere la corsa ma il tempo perso era ormai parecchio.

All’arrivo della 51° edizione del Rally del Friuli e della alpi Orientali, gara valevole per il Campionato Italiano Rally, Saresera ha raccolto solo la sesta posizione di Trofeo Suzuki. Ora per le residue chances di podio assoluto Saresera dovrà sudare sette camicie in occasione del veronese Rally delle 2 Valli in programma ai primi di ottobre