Riolo_2908

Semaforo verde per la Termini Caccamo 2015

Dopo le operazioni di verifica in corso al Museo del Motorismo Siciliano di Termini Imerese, inizia il conto alla rovescia per la cronoscalata per auto storiche e moderne organizzata dall’AC Palermo sullo storico percorso in direzione Caccamo. Tutti presenti i big della vigilia. Per il pubblico, traffico chiuso sulla ss 285 dalle 7.00 alle 15.00

Con le operazioni di verifica ancora in corso al Museo del Motorismo Siciliano e della Targa Florio di Termini Imerese si iniziano a scaldare i motori per la Termini- Caccamo 2015, gara di velocità in salita per auto storiche organizzata dall’Automobile Club Palermo e valida per il Campionato Siciliano della Specialità. Come da regolamento i 61 concorrenti iscritti si sono presentati questo pomeriggio per le operazioni di verifica tecnica e sportiva per consentire ai commissari di vagliare le condizioni di idoneità di vetture ed equipaggiamenti. Domani, domenica 30 Agosto, giornata dedicata all’intenso programma che partirà alle ore 8.30 con la prima salita di ricognizione per i prototipi e le auto moderne fino al gruppo E2M, per le quali è prevista una doppia ricognizione. Quindi, ridiscenderanno tutti i concorrenti ed inizierà la seconda manche di prove di ricognizione per tutti. Non prevista la Parata “Siclian Legend”. La parola passerà definitivamente ai motori ed al cronometro. Avrà inizio la Termini – Caccamo 2015 ed che si svolgerà su manche secca ed il cronometro emetterà i verdetti dell’edizione di ritorno della competizione amata da pubblico e piloti. Gradimento confermato dall’alto livello degli iscritti, oltre che dal calore del pubblico che sin dalle verifiche si è riversato numeroso al Museo del Motorismo ed in zona paddock. Proprio al Museo del Motorismo Siciliano l’atto conclusivo della due giorni motoristica con la cerimonia di Premiazione dopo la fine della gara. Teatro della competizione sarà il bellissimo tracciato che ospiterà la manifestazione, ovvero la strada statale 285 con lo start previsto al km 1+700. “Un tracciato completo e complesso” sostengono gli esperti piloti in gara, tra questi una descrizione dei 7,1 km è stata fornita da Totò Riolo che considera il percorso “tecnico e scivoloso soprattutto nei primi 3 km. Verso la metà il grip dell’asfalto aumenta, comunque, è un tracciato completo e molto bello, unanimemente apprezzato. Difficile – conclude Riolo – la giusta scelta di set-up, l’assetto non deve essere eccessivamente rigido per permettere una buona motricità. E’ opportuno scegliere una mescola di gomme morbida”. Anche tra i piloti delle vetture moderne le aspettative non mancano: “E’ un bel misto lento- veloce. L’importante sarà tenere un buon passo nei tratti veloci sconnessi – dice Salvatore Miccichè che sarà al volante della Radical SR4 – anche se le nostre macchine ne risentiranno”. Di seguito sono riportati gli orari e le strade chiuse al transito con Decreto prefettizio. S.S. 285 dal km. 1+400 al km. 10+000; la partenza della gara avrà inizio dal km. 1+700 ed il traguardo sarà posto al km. 9+600 (Via Termitana civico 95). Chiusura al traffico dalla ore 7.00 alle ore 15.00 del giorno 30 agosto 2015 e comunque fino al termine della manifestazione.