Roma_1708

3 ° RALLY ROMA CAPITALE: UNA SMART IN PALIO PER IL VINCITORE DELLA GARA “INTERNAZIONALE” CON LE WRC

Promesse mantenute, con effetti decisamente speciali, in questo caso riservato a chi corre:
l’ultima versione della agile city car sarà il premio per il vincitore della gara riservata alle vetture “regine” delle corse su strada. A breve verrà diffuso il regolamento.

Non sono mai mancati, gli effetti speciali, al Rally di Roma Capitale, nelle due edizioni passate. L’edizione numero tre, in programma dal 18 al 20 settembre, penultimo atto del Campionato Italiano Rally, quella che disegna il classico “numero perfetto” sarà ancora più . . . “speciale”.

Speciale perché intanto siamo a Roma, speciale sarà una gara tricolore, speciale perché potrà far correre anche le World Rally Car.

Speciale anche perché proprio per questa “gara nella gara” (con classifica separata) il primo premio sarà qualcosa di . . . speciale. Una SMART. L’ultima versione della city car di casa Daimler sarà infatti consegnata al vincitore della sfida con le vetture regine del rallismo, la “piccola con le grandi idee”, come recita lo slogan che rappresenta. Ed è sicuramente una filosofia che al Rally di RomaCapitale è recepita in pieno, visto il grande lavoro che viene portato avanti oramai da due anni, un impegno portato avanti con grande passione e voglia di fare.
L’organizzazione, Motorsportitalia, sta definendo in questi giorni il regolamento particolare per l’iniziativa, il quale verrà diffuso a breve.

UN PERCORSO DI ALTO LIVELLO TECNICO
Il percorso, interamente su fondo asfaltato, sarà un teatro di sfide che riprende la tradizione del rallismo del centro Italia, con tracciati di alto contenuto tecnico che non mancheranno di esaltare chi vi vorrà accettare la sfida proposta da una gara unica. Dodici le Prove Speciali in programma, le cui caratteristiche sono già state ampiamente documentate pochi giorni fa, con naturalmente inserita la “piesse” spettacolo all’Eur, che infiammerà la sfida poco dopo la cerimonia di partenza di venerdì 18 settembre.

Si comincerà proprio con la prova spettacolo di venerdì 18 ad ingresso gratuito proprio sotto il Palazzo della Civiltà Italiana, conosciuto come “colosseo quadrato”, dove 20mila spettatori accoglieranno in una vera e propria arena i piloti che daranno fondo al loro “mestiere” per prendersi l’ovazione più forte, un vero e proprio tifo da stadio che regalerà emozioni forti a tutti.

GRANDE ATTESA A FIUGGI, L’ARRIVO AL LIDO DI OSTIA
Un ruolo rilevante lo rivestirà la città di Fiuggi che sarà per tre giorni il centro nevralgico con i “Service Area” dove le vetture potranno trovare il parco assistenza ed il pubblico avrà l’opportunità di vedere in azione team, meccanici, preparatori e piloti nelle operazioni frenetiche che
caratterizzano i rallies. Importante la collaborazione con la Sapio Motorsport per la logistica nella
città di Fiuggi.

Nel pomeriggio di Domenica 20 settembre il Lido di Ostia accoglierà i piloti con le loro vetture per la cerimonia chiusura che si svolgerà presso il pontile, con il mare di Roma a fare da sfondo alla premiazione. Il Rally di Roma Capitale gode del patrocinio del Coni, Regione Lazio, Roma Capitale, Aci Sport, Aci Roma, Atac ed in collaborazione con l’Esercito Italiano.
Partner dell’evento sono Acqua Fiuggi, Total Erg, Banca Etruria, Pirelli, Sparco, Federbalrneari Roma e Carpoint.

FOTO L.D’ANGELO