stratos_0308

AL RALLY STORICO PIANCAVALLO C’È ERIK COMAS

Il francese Érik Comas, correrà l’ottavo round del CIR Auto Storiche, in programma venerdì 7 e sabato 8 agosto dalla nota località turistica della provincia di Pordenone
L’elenco iscritti è in fase di completamento ma tra le novità che riserverà agli appassionati la sezione storica del 29° Rally Piancavallo c’è la presenza al via con una Lancia Stratos del pilota francese Èrik Comas, il cui passato nell’automobilismo porta direttamente alla Formula Uno dove ha corso tra il 1991 e il 1994, passando dalla Ligier alla Larousse. Nella sua carriera ha ottenuto 7 punti iridati ma – soprattutto – alcuni episodi sono legati ad Ayrton Senna. Fu il brasiliano, infatti, che nel 1992 a Spa, in Belgio, si fermò sul luogo dove Comas aveva avuto un grave incidente. Nel 1994 a Imola, quando Senna morì, il francese fu protagonista di un episodio che gli provocò una sanzione. Ma, soprattutto, il pilota della Larousse fu molto turbato dal tragico incidente in cui perse la vita il brasiliano. La sua carriera in F1 finì a fine anno ed ora lo ritroviamo nell’ambito dei rally storici. Nel 2009 è arrivato 37° al Safari storico con una Alpine-Renault A110 mentre dal 2012 è passato alla Lancia Stratos. Nel 2015 ha conquistato, tra gli altri, il terzo posto assoluto ed il primo di 3° Raggruppamento al Rally Sanremo Storico. A Piancavallo darà certamente spettacolo e tutto lascia credere che farà parte della pattuglia di protagonisti per la vittoria. Comas è attualmente al comando del 3° Raggruppamento, con 4 gare disputate sulle 7 in programma fino ad ora nel Campionato Italiano Auto Storiche. Con 61 punti precede Paolo Nodari (Porsche 911 Sc) con 55, Riccardo Bucci (Alfa Romeo Alfetta Gtv) con 48 e Federico Ormezzano (Talbot Sumbeam Lotus) con 40. Seguono ben altri 114 piloti classificati.