prgroup_3007

A MAJANO PASCOLI È TERZO CON RIMPIANTO

Il pilota della Peugeot 207 Super 2000, in gara per i colori PR Group, è rallentato dalla pioggia della prima speciale. In ombra Peres e Righini. Podio per Bertazzo al 2 Valli.

Un podio assoluto, tra l’altro centrato sulle strade di casa, è sempre un risultato di altissimo prestigio ma il boccone amaro che l’equipaggio di punta di PR Group, in occasione del recente Rally di Majano, composto dal team manager Thomas Pascoli e da Eva Narduzzi non è così facile da digerire.

La gara dei due viene pesantemente condizionata già dal prologo di apertura, la prova serale “Festival di Majano”, causa un improvviso temporale che si riversa sul tracciato costringendoli ad uscire con il sessantottesimo tempo assoluto, e con un passivo di 17”2, per via di coperture da asciutto montate sulla Peugeot 207 Super 2000.

Carico di una rabbia agonistica senza eguali Pascoli riparte all’attacco il giorno seguente risalendo, in soli due tratti cronometrati, sino al terzo posto assoluto.

Il portacolori di PR Group fa suo il quinto impegno di giornata, consolidando il proprio podio, e continua ad inanellare riscontri cronometrici molto interessanti.

A Muris è ancora Pascoli a dettar legge con il passivo che si riduce a 18”1 dalla vetta per poi arrivare ai 22”7 finali a confermare che, senza lo sgambetto del meteo iniziale, si sarebbe potuto chiaramente ambire anche al successo finale.

Se il bilancio per il pilota della trazione integrale transalpina è sicuramente positivo lo stesso non si può dire per Fabiano Peres, affiancato da Marsha Loredana Zanet alle note.

Al via con una inossidabile Renault Clio Williams di gruppo A l’equipaggio di PR Group si è reso autore di una uscita di strada nelle prime battute di gara che si è tradotta in un prematuro stop.

Condotta di gara particolarmente cauta per Matteo Righini, in coppia con Beatrice Amato, sceso in campo alla guida di una Renault Clio Rs tra le vetture di produzione.

Il nono posto finale nella classe N3 non rispecchia in pieno il valore dell’alfiere della scuderia veneziana che, complice un fuori programma durante i test pre evento, non si è espresso ai livelli sin qui dimostrati nelle precedenti uscite stagionali.

Spostandosi dalla provincia di Udine a quella di Verona PR Group ha potuto festeggiare un altro podio conquistato da Nico Bertazzo, coadiuvato come di consueto da Cristiano Torreggiani, nell’ambito del 2 Valli Classic di regolarità sport.

Presentatosi ai nastri di partenza con la fida Opel Kadett Gsi, in configurazione gruppo N, Bertazzo è riuscito a cogliere la terza posizione nella nona divisione nell’evento valido come sesto appuntamento del Trofeo Tre Regioni 2015.