faggioli1804

MAXI CAR RACING E SIMONE FAGGIOLI TRIONFANO SUL COL SAINT PIERRE

L’illustre portacolori dell’azienda fiorentina si esalta nel primo appuntamento di Campionato Europeo Montagna. Un successo maturato grazie ad una condotta autoritaria, sulla Osella FA 30 già protagonista della duplice carica nazionale e continentale 2010. Un’esaltante tripletta nelle tre manche di gara a disposizione. Si è conclusa con uno strepitoso  en-plein la prima “fatica” continentale di Simone Faggioli, portacolori Maxi Car Racing della scuderia Best Lap, impegnato nella cronoscalata Saint Jean du Gard – Col Saint Pierre, primo appuntamento di Campionato Europeo e Francese Montagna andata in scena sabato 16 e domenica 17 aprile.

Protagonista di un terzo ed un secondo miglior tempo nelle due prove ufficiali del sabato “continentale”, il pilota di Bagno a Ripoli si è espresso sui suoi canonici livelli all’indomani, esaltandosi al volante della performante Osella FA 30 Zytek del team di famiglia. Una condotta valsa il record cronometrico sugli oltre cinque chilometri di asfalto d’oltralpe.{loadposition articoli}“C’è grande soddisfazione, vincere e stabilire il record davanti ad avversari locali molto forti credo sua un buon inizio di stagione – questo il commento di Faggioli all’arrivo – una gara molto difficile, tecnica e guidata. Sono stato assecondato in tutto, sia per quanto riguarda la vettura che le gomme.”

Protagonista di un soddisfacente primo gradino del podio, davanti a driver di indiscusso valore quali Nicolas Schatz e Thomas Alban, Simone Faggioli ha legittimato le rosee ambizioni della vigilia, confermando in pieno quelle potenzialità che, nella stagione 2010, gli hanno regalato la duplice carica di Campione Europeo ed Italiano Velocità Montagna oltre all’assegnazione da parte di Csai del Volante d’Oro, riconoscimento al centro delle attenzioni dei migliori interpreti del panorama motoristico nazionale.

Un successo condiviso con Maxi Car Racing, espresso a chiare lettere da Adriano Sartoni, patron della griffe del motorsport di Rignano sull’Arno di cui Faggioli è il portacolori. “Vincere è sempre bello, farlo al primo appuntamento di Campionato Europeo lo è ancor di più. Simone Faggioli ci ha abituati a grandi performance, motivo di orgoglio per la nostra struttura”.