podio9_3006

Prima vittoria per FFF Racing Team by ACM ad Okayama

Non è durata molto l’attesa del FFF Racing Team by ACM, che in occasione del secondo round del campionato GT Asia 2015 ha ottenuto la vittoria sul circuito di Okayama. Grazie all’equipaggio numero 55 formato da Vitantonio Liuzzi e Hiroshi Hamaguchi la compagine cinese si è imposta al termine di gara 1 regalando anche alla McLaren 650S la prima affermazione nella serie.

Nel corso delle qualifiche, nella prima sessione il miglior alfiere FFF Racing Team by ACM è stato l’ex-pilota di Formula 1 Liuzzi, autore del quinto tempo, mentre il team manager Andrea Caldarelli, decimo, è stato attardato da un problema tecnico, senza il quale nel corso delle prove libere aveva conquistato il secondo tempo. Quattordicesimo invece Max Viser, che difende la vettura numero 9. Nel secondo turno di prove ufficiali, riservato ai gentleman, Hamaguchi si è issato al terzo posto, precedendo Jiang Xin nono e Fu Song Yang diciottesimo.

La prima gara ha visto una perentoria vittoria di Liuzzi-Hamaguchi che hanno completato i 32 giri previsti da leader mentre non è andato oltre il tredicesimo posto l’equipaggio Caldarelli-Song Yang e non ha finito la gara la coppia Xin-Wiser, fermati da un inconveniente ai freni. Nella gara di domenica 28 giugno invece, settimo posto finale per i vincitori della prima manche, che hanno dovuto scontare una penalità di dieci secondi prevista da regolamento per chi trionfa nella corsa precedente, senza la quale avrebbero potuto tranquillamente lottare per il podio. Decimi Song-Yang e Caldarelli, autore del giro veloce, mentre Xin-Wiser sono stati sanzionati con un drive-through per avere oltrepassato il limite di velocità in corsia box.

Con la storica vittoria di Okayama, Liuzzi-Hamaguchi hanno portato a 28 il loro bottino di punti nella stagione ed occupano la sesta posizione in campionato. Dodicesimi Caldarelli-Song Yang a quota 17 e quattordicesimi Xin-Wiser a 14. Prossimo appuntamento per il GT Asia e FFF Racing Team by ACM al Fuji il 19 luglio.