Enrico_2606

La “Diciasette” di Fulgenzi è pronta ad abbattere il tabù e conquistare la prima vittoria ad Imola

Torna il Porsche Carrera Cup Italia con le 911 GT3 Cup pronte a scendere in pista sull’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola. Sulla griglia di partenza i migliori piloti si daranno battaglia per conquistare la vittoria, guidati dal leader della classifica assoluta Agostini insieme al francese Ledogar (entrambi under 26). Sulla pista molto veloce e tecnica di Imola, cercheranno di rientrare in partita anche i piloti più esperti come Giraudi e, non possiamo dimenticare, Enrico Fulgenzi del team Heaven Motorsport, Campione 2013, autore di una strepitosa rimonta a Monza in Gara 2 che lo ha portato al terzo posto finale, partendo dall’ultima posizione.

Il pilota di Jesi, è fiducioso per Imola, “a Monza è venuto fuori un bel podio dopo una gara molto spettacolare, ma in realtà è stato un weekend molto travagliato in cui siamo stati davvero sfortunati con dei problemi tecnici davvero inaspettati. Quindi ad Imola possiamo solo far meglio…soprattutto in qualifica. Qui per me l’obiettivo è cercare di stare subito nel pacchetto dei primi 3, imponendo il nostro ritmo oppure cercando di mettere pressione ai primi due in classifica, Agostini e Ledogar e sperare che ritrovarsi un terzo incomodo, visto che a Monza hanno combattuto da soli, gli scombini un po’ le carte”.

Quella di Imola per Fulgenzi sarà una prova importante per capire il reale potenziale della Porsche “Diciasette” – fedele compagna del team Heaven Motorsport – così come per Media In Motion, l’agenzia di sponsoring&communication di Massimiliano Caimi, che ha deciso di seguire Enrico nel suo ritorno alle gare quest’anno.

“In questo momento paghiamo un piccolo gap, visto che gli altri team, qui ad Imola, hanno svolto i test invernali mentre noi, purtroppo, a causa di un ritardo degli aggiornamenti non abbiamo potuto girare”.

La pista bolognese ha un ricordo molto particolare per Enrico, perché nel 2013, l’anno in cui vinse il titolo, è stata l’ultima gara corsa con il team Heaven Motorsport. “Un weekend davvero indimenticabile, perché c’entrai subito la pole position con mezzo secondo di vantaggio sul secondo. Vinsi gara 1 dominando, mentre in gara 2, addirittura, partendo sesto ero ad un passo da fare il bis, ma mentre ero secondo commisi un errore, molto grave da parte mia, durante la lotta con Cerqui. Buttando all’aria una gara che avevo praticamente in mano, complicandomi il campionato”.

Voglia di riscatto per Fulgenzi ed il team Heaven, “Ci tengo molto a fare bene e non deluderli, anche se non è tra le mie piste preferite”, visti anche i numerosi sponsor pronti a sostenerlo, che saranno presenti nella seconda tappa del Porsche Carrera Cup Italia.

Diretta televisiva di tutte le gare, sabato alle 16.30 e domenica alle 12.10, su DMAX e streaming on line su www.carreracupitalia.it con il commento di Guido Schittone. Gli appassionati potranno seguire gli aggiornamenti in diretta al sabato delle qualifiche e superpole dalle 8.30, anche su Twitter con l’account @mediainmotion_ oltre quello ufficiale del @carreracupitaly e l’hashtag #venividivici e #mediainmotion.