Eger_2406

RALLY LUBENIK – Igor Drotàr e Vlàdimir Banoci all’attacco con Citroën DS3 WRC

Dopo una lunga pausa (oltre un mese e mezzo), torna in scena il Campionato Rally Slovacco: il prossimo fine settimana si disputerà la terza gara della serie e gli uomini del Team D-Max Racing sono pronti per partire alla volta di Lubenik (cittadina nella zona est del Paese, ad un centinaio di chilometri da Košice) per portare sul campo-gara la Citroën DS3 WRC ex-ufficiale destinata a Igor Drotàr e Vlàdimir Banoci.

Il popolarissimo pilota slovacco è reduce dal terzo posto assoluto conquistato al Rally Prešov dello scorso maggio, che lo ha rilanciato in Campionato dopo la quindicesima piazza ottenuta all’Eger Rally di inizio stagione e si ripresenta al via della gara dopo gli ottimi piazzamenti ottenuti nelle ultime edizioni (terzo assoluto nel 2011 con una Subaru Impreza WRC e quinto assoluto lo scorso anno con una Skoda Fabia WRC) con tutte le intenzioni di guadagnare punti importanti nella classifica della serie nazionale.

“Per noi è sempre un piacere andare a gareggiare in Slovacchia: Igor Drotàr e Vlàdimir Banoci costituiscono un equipaggio estremamente veloce e la loro perfetta conoscenza di tutte le manifestazioni che compongono il Campionato Slovacco ci mette in condizione di affrontare le gare con la tranquillità necessaria per quanto attiene le scelte di set-up della nostra Citroën DS3 WRC” ha dichiarato Max Beltrami, Team Manager di D-Max Racing “Anche in questa occasione Igor Drotàr, calorosamente supportato dal pubblico locale, che lo considera – a ragione – una sorta di “eroe nazionale” del rallysmo dell’Est europeo, partirà con l’obbiettivo di vincere e sono certo che chi vorrà salire sul gradino più alto del podio non potrà non fare i conti con lui….”.

Il programma di gara prevede le verifiche sportive e tecniche a Lubenik nella mattinata di venerdì 26 giugno, a cui seguirà la cerimonia di presentazione degli equipaggi al via alle ore 19:00. La gara vera e propria si disputerà interamente sabato 27, con ri-partenza alle ore 11:57 ed arrivo alle 18:30, nuovamente a Lubenik, dopo la disputa di sei Prove Speciali (due differenti, da percorrere in tre occasioni) per complessivi 85 km. di tratti cronometrati.