Pedersoli_2306

RALLY RONDE DEL TICINO – Sei Citroën al via per una squadra davvero fantastica!

Come ogni anno il Rally del Ticino (quarto appuntamento del Campionato Rally Svizzero 2015) rappresenta un doppio impegno per il poliedrico Max Beltrami, Team Manager del Team D-Max Racing ed al contempo organizzatore della gara elvetica: fortunatamente Max può contare su collaboratori estremamente capaci e motivati e può far quindi fronte ad entrambi gli impegni con la necessaria serenità, senza far mancare nulla sia ai piloti delle sue vetture che agli oltre cento concorrenti iscritti alla sua gara.

Ben quattro saranno le Citroën WRC schierate al via dalla compagine di Venegono Inferiore (VA): la prima a partire, con il numero 8 sulle portiere, sarà la DS3 del Campione in carica dell’International Rally Cup e vincitore dell’edizione 2014 della gara, Felice Re (affiancato come di consueto da Mara Bariani), con il numero 9 partirà la C4 affidata al Campione del Mondo 1994 Didier Auriol (in coppia con Jean-Jacques Ferrero), con il numero 11 sarà la volta di un’altra C4 per i Campioni Italiani WRC 2014 Luca Pedersoli e Matteo Romano, mentre con il numero 16 partirà la Xsara affidata all’elvetico Paolo Sulmoni in coppia con la figlia Aline. A seguire, altri due equipaggi svizzeri: con il numero 18 ci saranno Paolo Vagli e Stefano Mangili al debutto con una Citroën DS3 R5 e ancora, con il numero 40, Christian Bianchi e Roland Lucini con la Citroën DS3 R3 Max utilizzata a Montecarlo da Alessandro Re. Come se non bastasse, il Team provvederà anche a fornire una Citroën DS3 R3 come vettura apripista, affidandola a Nicola Sussigan.

“Il prossimo fine settimana sarà davvero campale per il sottoscritto ma, soprattutto, per la mia squadra: oltre al Rally del Ticino, infatti, il Team sarà impegnato in Belgio per il Kenotek Ypres Rally (con Cédric Chérain / Citroën DS3 R5) ed in Slovacchia per il Rally Lubenik (con Igor Drotàr / Citroën DS3 WRC) ed anche in queste gare saremo in lotta per la vittoria assoluta. Questo significa che tutti noi abbiamo dovuto dare il massimo sotto tutti gli aspetti per preparare al meglio questi tre appuntamenti oltre confine: un grazie particolare va ai meccanici ed ai tecnici della squadra, che nelle ultime settimane hanno dato l’anima per allestire tutte queste vetture” ha dichiarato Max Beltrami, Team Manager di D-Max Racing ed organizzatore della gara svizzera “Al Ticino tutte le nostre vetture correranno per i colori D-Max Swiss e ci teniamo ovviamente a fare bella figura anche nella classifica riservata alle Scuderie: la carne al fuoco è davvero tanta ma so che tutti gli equipaggi che saranno al via sotto l’egida D-Max si impegneranno in modo particolare per portare a casa un buon risultato di squadra per i nostri colori”.

Il programma di gara prevede le verifiche amministrative e tecniche nella serata di giovedì 25 giugno allo Stadio di Lugano, mentre nella giornata di venerdì 26 – dalle 8:00 alle 16:30 – avranno luogo le ricognizioni del percorso, a cui seguirà la cerimonia di partenza da Piazza Riforma, sempre a Lugano. La gara vera e propria scatterà sabato mattina alle ore 8:00 per concludersi alle ore 19:30 dopo la disputa di sette Prove Speciali (due differenti, una da percorrere in tre occasioni e l’altra in quattro), per complessivi 49 km. di tratti cronometrati.