nodari_2306

Un buon “Lana” per la Squadra Corse Isola Vicentina

Ottimi quinti assoluti Paolo e Giulio Nodari con la Porsche 911 e vittoria di classe per la Fulvia di Maestri e Sponda. Bene Grimaldi e Barbieri nella regolarità sport. E’ stato un fine settimana a due velocità per i portacolori della Squadra Corse Isola Vicentina impegnati in diverse manifestazioni; quella che ne ha visto coinvolti il maggior numero è stato il Rally Lana Storico nel quale si è festeggiato per l’ottima prestazione di Paolo e Giulio Nodari che si aggiudicano con la Porsche 911 SC/RS la vittoria nella classe più numerosa ed agguerrita, la “oltre 2000” del Gruppo 4 e si piazzano secondi di 3° Raggruppamento realizzando la quinta prestazione assoluta. Il duo di Gambugliano corre una prima parte di gara condizionata da alcuni inconvenienti all’alimentazione della vettura, nella quale viene sostituita la centralina elettronica due volte; risolto il problema i Nodari riescono ad esprimersi al meglio con ottimi riscontri cronometrici dimostrando una volta di più di esser una convincente realtà del mondo dei rallystorici. Il risultato di Biella porta punti preziosi sia per il CIR Autostoriche quanto per la Michelin Historic Cup.

Festeggia anche Stefano Maestri, per la prima volta navigato da Alessandro Sponda, per la vittoria ottenuta con la Lancia Fulvia HF Gruppo 4 nella classe dove trovava degli agguerriti piloti locali, ma riusciva a spuntarla grazie ad una prestazione efficace. E’ invece ancora perseguitato dalla sfortuna Luca Prina Mello, navigato da Roberto Barbera, che si deve arrendere per la rottura della frizione della BMW 2002 Tii mentre era protagonista di una gara notevole sulle strade di casa.

Gara no anche per Fiorenza Soave e Monica Galesi, uscite di strada senza causare danni alla Fiat Rimo 130Tc. Ma la palma dei più sfortunati se l’aggiudicano senza dubbio Manuel Mettifogo e Mattia Franchin che vengono traditi dal cambio dell’Autobianchi A112 Abarth con la quale, dopo una prima tappa in salita, stavano tentando la rimonta nel Trofeo che per loro, col terzo ritiro consecutivo, oramai risulta compromesso.

Sprizza di gioia anche Giampaolo Grimaldi, nuovamente ben coadiuvato da Roberta Barbieri, che piazza la Peugeot 205 Gti in vetta alla classifica della nona divisione nella gara di regolarità sport, realizzando il quinto riscontro cronometrico assoluto e coglie pure la terza posizione nel Trofeo Tre Regioni.

Contemporaneamente alla prima tappa del Rally Lana Storico si correva nel trevigiano il Rally della Marca nel quale, l’unico equipaggio della Squadra Corse, quello formato da Nicola Pizzolato e Chiara Mettifogo, si è dovuto fermare nelle prime battute di gara per problemi al cambio.

Un’altra soddisfazione è arrivata dalla rievocazione storica della corsa in salita “Stallavena – Boscochiesanuova” svolta con la formula della regolarità classica, nella quale Giuliano Brentegani e Michela Girardi, si sono aggiudicati la vittoria alla guida della BMW 316.

Nel prossimo fine settimana al Rally Città di Modena saranno in gara Giuliano Ongaro e Claudio Bertoldo nel rally moderno con la Peugeot 106 Gruppo A e Guido Marchetto con Roberto Zamboni sulla BMW 320 i nella regolarità sport.
immagine realizzata da Gianmaria Pella

Ufficio Stampa Squadra Corse Isola Vicentina

Andrea Zanovello – www.rallysmedia.com​