Roberto Vellani, Elisa Filippini (Peugeot 207 S2000 #5, Power Car Team)

LO SQUADRONE DI POWER CAR TEAM AL RALLY DELLA MARCA

Alla quarta prova del tricolore WRC, questo fine settimana nel trevigiano, la squadra darà ulteriore conferma del forte apprezzamento da parte dei clienti sportivi. Vellani e Zecchin puntano in alto, Forato andrà in cerca di conferme.

POWER CAR TEAM torna a calcare la scena del Campionato Italiano WRC e lo farà, questo fine settimana, con un’altra presenza d’impatto al Rally della Marca, quarta prova stagionale.
Una presenza d’impatto, grazie alle ben sei vetture che verranno schierate alla classica gara veneta, che quest’anno festeggia la 32^ edizione.

Con le Peugeot 207 S2000 scenderanno in campo Roberto Vellani, per ribadire la propria presenza di spessore quale valida alternativa ai driver con le più potenti vetture World Rally Car (oltre a cercare punti pesanti per il Campionato), ed il rientrante Emanuele Zecchin, che cercherà un piazzamento da alta classifica dopo una pausa agonistica.

Due le Renault Clio S1600 al via, affidate ad Antonio Forato ed a Fabio Sandel. Forato, dopo aver saltato l’appuntamento del Rally della Lanterna a Genova torna in lizza per la vittoria in classe, facendo anche un pensiero concreto alla top ten assoluta nella gara per lui di casa ed anche il compagno punta ad un decoroso piazzamento tra le S1600, una classe che si annuncia competitiva.

Con la consueta Renault Clio R3 ci sarà poi nuovamente l’appassionato Gianni Bardin, presenza costante nella serie tricolore cadetta, e con la Twingo R2 debutterà con i colori della squadra l’equipaggio Foffano-Zanata.

Venerdì 19 giugno, al mattino, sono in prpgramma le verifiche sportive e tecniche a Valdobbiadene, nel pomeriggio lo “shakedown”, il test con vetture da gara a Combai. Poi, in serata, partenza ufficiale da piazza Marconi a Valdobbiadene (ore 20:31) dopodiché si inizierà a fare sul serio con la prova spettacolo in zona industriale a Bigolino di Valdobbiadene, allo “Zadraring” (2,40 km, start ore 20:51).

L’indomani, sabato 20 giugno, nella restante parte di gara, gli equipaggi dovranno effettuare tre passaggi sulle classiche prove speciali del “Monte Cesen” (21,52 km, start 9:06, 12:50, 16:52) e del “Monte Tomba” (12,08 km, start 11:09, 15:02, 17:52). Due invece i passaggi sull’inedita ps di “Arfanta” (8,04 km, start 10:02, 13.55). L’arrivo sarà in piazza Marconi a Valdobbiadene a partire dalle ore 19.00 con premiazioni sul palco.

Foto allegata: VELLANI in azione (Photo4)