balzan_0706

GTOpen – Super Villorba Corse, podio bis con Balzan e Benucci

La scuderia trevigiana rafforza la propria classifica nell’International GT Open con la seconda posizione di sabato e la grande rimonta fino alla terza piazza di gara-2 domenica, conquistate sulla Ferrari 458 GT3 dall’equipaggio tutto italiano al debutto assoluto sull’impegnativo tracciato inglese

Terzo round dell’International GT Open che per la Scuderia Villorba Corse si conclude in maniera super a Silverstone. Nella domenicale gara-2, sulla Ferrari 458 GT3 del team trevigiano Alessandro Balzan trascina il compagno di squadra Nicola Benucci in una splendida rimonta fino al terzo posto, permettendo alla squadra diretta da Raimondo Amadio di bissare il podio conquistato sabato in gara-1, quando il talento veneto e il driver emiliano avevano coronato gara-1 con una consistente seconda posizione, prima supercar di Maranello al traguardo.In gara-2 Benucci ha un ottimo spunto al via e si piazza subito a metà del gruppo, riuscendo a mantenere nel mirino i diretti rivali in classifica. A metà corsa, dopo il pit-stop obbligatorio per il cambio pilota, Balzan è rientrato in pista tenendo un ritmo indiavolato. Infilata una bella serie di sorpassi, la Ferrari della Villorba Corse ha tagliato il traguardo al terzo posto e l’equipaggio italiano, al debutto assoluto a Silverstone, ha potuto di nuovo festeggiare sul podio. Senza dimenticare di dare uno sguardo alla classifica di campionato, dove ora è balzato in seconda posizione, cogliendo quattro podi (con una vittoria) su sei gare, due su due sul tecnico e impegnativo tracciato inglese, temuto alla vigilia.

Il team principal Amadio commenta così il weekend di Silverstone: “Davvero positivo, siamo in perfetta linea con gli obiettivi che ci siamo prefissati a inizio stagione. Anche oggi siamo stati molto consistenti con un primo stint dove Benucci è stato bravo a migliorare costantemente i tempi sul giro e poi con un Balzan sempre competitivo e aggressivo al punto giusto quando ha artigliato la terza posizione. Torniamo dall’Inghilterra salendo al secondo posto in classifica e con due podi su due gare conquistati proprio nel fine settimana per noi più difficile e impegnativo”.