baccani_1410

GRANDI SODDISFAZIONI PER IL TEAM ANTONELLI MOTORSPORT NEL GT ITALIANO A IMOLA

Valentino Fornaroli conquista il successo di classe in Gara 2, mentre Omar Galbiati ritorna in vetta alla classifica del GT Cup.
E’ stato un week end che si è chiuso con un bilancio decisamente positivo, quello trascorso dal team Antonelli Motorsport sul circuito di Imola, dove è andato in scena il penultimo atto della stagione 2014 del Campionato Italiano Gran Turismo. Valentino Fornaroli ha infatti conquistato il successo nella Gara 2 della GT Cup, categoria nella quale Omar Galbiati è riuscito a riprendersi la vetta della classifica quando al termine della stagione manca solo l’appuntamento finale di Monza. Meno fortunato il duo Baccani-Venerosi, autore di un positivo quarto posto nella prima manche ma poi costretto al ritiro nella seconda.
Al proprio esordio stagionale, Valentino Fornaroli è riuscito subito a conquistare le luci della ribalta. Il pilota piacentino si è immediatamente inserito tra i protagonisti della classe GT Cup, ottenendo già nel corso delle qualifiche il terzo tempo. La prima gara, però, non si è svolta secondo le aspettative, con il pilota emiliano rallentato da un testacoda e costretto sul fondo della classifica da una penalità inflittagli dalla Direzione Gara. Decisamente meglio sono andate le cose nella prova domenicale: Fornaroli, scattato dalla terza piazza, è riuscito a far valere la propria regolarità soprattutto nella seconda parte di gara, quando ha approfittato del ritiro del leader Pastorelli per andare a conquistare un meritato successo.
Ma grandi soddisfazioni sono arrivate anche per Omar Galbiati il quale, in coppia con Christian Passuti, è riuscito nell’impresa di riconquistare il vertice della classifica in GT Cup. Nonostante un pauroso incidente di Passuti al venerdì avesse rischiato di compromettere il resto del week end, il duo si è subito ben distinto in Gara 1, andando a conquistare la seconda posizione di classe. Nella seconda manche, complice un’accesa bagarre finale, l’equipaggio non è riuscito ad andare oltre il quarto posto, sufficiente comunque per assicurare al pilota lombardo la vetta con quattro lunghezze di vantaggio sulla coppia Tempesta-Iacone.
Il circuito che sorge sulle rive del Santerno ha invece portato meno fortuna ad Alessandro Baccani e Paolo Venerosi: dopo un eccellente quarto posto conquistato il sabato, l’indomani i due sono stati costretti a terminare anzitempo la propria gara.
I riflettori ora si spostano sul circuito di Monza, dove tra meno di due settimane andrà in scena il round finale della stagione 2014, con i portacolori del team Antonelli Motorsport come di consueto pronti a dare battaglia per concludere nel migliore dei modi il campionato.