Montagna_1410

RALLY AC COMO – Francesco ed Alberto Montagna ci credono fino alla fine

I fratelli Francesco ed Alberto Montagna, portacolori della Scuderia Valle d’Itria, hanno ancora la matematica possibilità di raggiungere la prima posizione nella graduatoria della Coppa CSAI R2, la cui classifica è ancora “aperta” alla luce sia dello scarto obbligatorio che dovrà essere operato da Luca Fiorenti, leader provvisorio della graduatoria di categoria, che – soprattutto – del coefficiente 1,5 applicato al punteggio che verrà acquisito in questa gara.

L’equipaggio di Cisternino (BR), a bordo della consueta Citroën C2 R2 Max curata dai tecnici del Team Vieffecorse, continua quindi a crederci e darà ancora una volta il tutto per tutto per raggiungere il prestigioso obbiettivo che si era prefissato all’inizio della stagione. In contemporanea, la classifica della Michelin Rally Cup deve invece assegnare solo la seconda e la terza posizione finale (lo sloveno Rok Turk risulta infatti irraggiungibile al primo posto) e, anche in questo caso, l’aritmetica concede buone chances all’equipaggio pugliese per permettergli di raggiungere il podio della classifica finale.

“Nell’arco delle cinque gare finora disputate abbiamo spesso dovuto fare i conti con la sfortuna ma, nonostante ciò, abbiamo ancora la possibilità di mettere le mani sulla Coppa CSAI di Gruppo R2: abbiamo la certezza che la vettura e gli pneumatici Michelin che la equipaggiano possono permetterci l’exploit e, di conseguenza, affronteremo le selettive Prove Speciali nelle vallate lariane con la massima determinazione per tentare di portare in Puglia il titolo nazionale riservato alle vetture di Gruppo R2” ha dichiarato Francesco Montagna alla vigilia della sua partenza per Como “E’ stata una stagione molto impegnativa, soprattutto per me che ho dovuto ogni volta sobbarcarmi migliaia di chilometri per raggiungere le sedi di gara, che sono tutte nel nord Italia: comunque vada a finire, la nostra partecipazione alla prima edizione del Campionato Italiano WRC è stata un’esperienza assolutamente positiva perché ci siamo potuti confrontare con equipaggi di valore ed abbiamo costantemente lottato per la vittoria di categoria”.

Il programma dell’edizione 2014 della gara lariana prevede – a Como e dintorni – sia le verifiche sportive e tecniche che lo shakedown nell’arco della giornata di venerdì 18 ottobre, seguiti dalla cerimonia di partenza in Piazza Cavour dalle ore 18:30 in avanti. Dopo il trasferimento a Porlezza (CO) nel primo mattino di sabato 19, la gara riprenderà con la disputa di tre impegnative Prove Speciali (tutte da ripetere in tre occasioni, per complessivi 107 km. di tratti cronometrati) per poi terminare alle ore 19:00 nuovamente in Piazza Cavour a Como.