KZ2Partenza_1210

Alessio Pollara vince il VII Gran Premio Karting Città di Cefalù

Il 14enne pilota di Prizzi della Scuderia CST Sport, si aggiudica la categoria regina del week end, ovvero la KZ2 al termine di una finale accesissima e davanti il pubblico delle grandi occasioni. Tra i più piccoli, successo in 60 Mini per il giovane driver di Lascari Santo Macaluso

Cefalù 12 Ottobre 2014 – È il 14 enne di Prizzi Alessio Pollara il vincitore della categoria regina della VII Edizione del Gran Premio Karting Città di Cefalù Memorial Pino Giardina, disputatosi nella cittadina cefaludese “Perla del Tirreno”, gara valida per il Trofeo ACI/CSAI Karting Sicilia in prova unica su Circuito Cittadino di Cefalù. Il già esperto 14enne, portacolori della scuderia Messinese CST Sport e prossimo al Mondiale, si è imposto nella categoria regina della K Z 2 al termine di una combattutissima finale disputatasi davanti un massiccio pubblico accorso numeroso alla ormai tradizionale kermesse motoristica organizzata dalla Scuderia Cefalù Corse, in collaborazione con il Karting Club Triscina ed il fondamentale supporto della locale Amministrazione Comunale e dopo il minuto di silenzio osservato in onore del compianto Pino Giardina. Il pubblico ed i piloti hanno potuto salutare l’ospite d’eccezione il tre volte vincitore della Targa Florio Totò Riolo.

“Un evento che continua a crescere – ha dichiarato Rosario Lapunzina primo cittadino cefaludese – la fiducia, confermata alla Cefalù Corse si è presto concretizzata ed il prestigioso riconoscimento da parte della Federazione, è la prova grazie alla quale immediatamente guardiamo al futuro”.
Pollara, partito dalla Pole, è stato bravo, prima a resistere agli attacchi del locale Benedetto La Corte, secondo al traguardo ed allungare sull’altro La Corte, ovvero Maurizio giunto terzo. Pollara, ha non solo amministrato, ma mostrato grinta da vendere sul tracciato cittadino staccando una progressione di tempi con un filotto impressionante sino al suo crono più basso di 29,038.
“Una vittoria molto sofferta arrivata in un week end in cui ci siamo divertiti e ci siamo confrontati con piloti molto forti – dichiara il pilota CST Alessio Pollara – tornare in un circuito cittadino è stata una bella emozione, che non provavo già da un po, essendo sempre più spesso impegnato in pista. Ringrazio i miei genitori ed i meccanici per il supporto, ed un ringraziamento lo faccio anche a Luca Costantino, patron della mia scuderia”.
Il bel tempo ha favorito l’afflusso del grande pubblico arrivato nella perla del tirreno per seguire lo spettacolo delle 15 Categorie in gara e di oltre 100 piloti in lizza per la testa delle varie classifiche. Una gara avvincente dall’alta carica agonistica ma dal notevole fair play, anche tra i più piccoli. A proposito di giovani, tra i ragazzi della categoria 60 Mini Kart, è stato decretato il successo per il brillante pilotino di Lascari Santo Macaluso, già campione italiano 2013. Macaluso partito dalla 8^ piazza si è subito reso protagonista di diversi sorpassi che lo portano a lottare per le posizioni di rincalzo. Il campioncino già al terzo passaggio conquista la prima posizione, mantenendola sino alla bandiera a scacchi davanti al driver di Belmonte Mezzagno Davide Spinella ed al pilota catanese Angelo Massimino.
Successi palermitani nella 60 Baby Kart, squillante vittoria per Gabriele Aglieri Rinella di Termini Imerese, mentre ad aggiudicarsi la categoria TAG è stata la lady Martina Ilardo. Tra i più grandi, nella 125 Tag Rotax il successo è andato a all’esperto pilota locale Giovanni Spinosa, autore di una gara regolare e redditizia dallo start 15° passaggio.

Nella Prodriver Under 35 il poleman di Marineo Gaspare Roberto Romano ha vinto con un buon margine, bravo al via nel tenere la pole e chiudere in testa tutti e 15 i giri, davanti all’alcamese Adriano Di Leo, ed al driver di Misilmeri Antonino La Rosa e Girolamo Polizzi scivolato indietro nelle prime battute.
Nella 125 Prodriver Over 35 dominio assoluto del bagherese Davide Castro, giunto a Cefalù con un caloroso seguito sugli spalti al termine di una gara che ha visto grande agonismo e bagarre con contatti e toccate che hanno messo fuori gioco alcuni dei protagonisti, tra i quali Giuseppe Ranvestel fuori per un contatto alla prima curva al quarto passaggio che lasciava campo libero al trio di testa, completato da Moscarelli e Di Pisa.
Spettacolo e grandi sfide hanno allietato il numeroso pubblico per l’intera giornata, grazie alla puntuale direzione del direttore di manifestazione Gaspare Anastasi. Archiviata con successo la VII Edizione, la cittadina cefaludese rinvia l’appuntamento con la manifestazione Kartistica entrata nell’olimpo CSAI al prossimo anno, quando ulteriori novità ed ospiti importanti coroneranno gli sforzi organizzativi della Cefalù Corse sempre con il supporto della locale amministrazione comunale.