MauroCalamia 3105

MASERATI TROFEO WORLD SERIES – Mauro Calamia vince la prima gara dell’Hungaroring

Lo svizzero Mauro Calamia, dello Swiss Team, festeggia un’altra vittoria nel Maserati Trofeo World Series. Dopo il brillante successo dello scorso maggio in gara 2 a Spa, Calamia sale sul gradino più alto del podio anche in gara 1 nel secondo appuntamento stagionale del monomarca del Tridente che si sta disputando sul circuito dell’Hungaroring a Budapest. Lo svizzero è stato bravo ad approfittare di una sbavatura commessa alla prima curva da Andrea Cecchellero, il quale non è riuscito a difendere la prima posizione maturata grazie alla pole position siglata con il miglior tempo nelle qualifiche 1. Calamia ha quindi preso il comando della corsa, ha guadagnato un margine di sicurezza e ha gestito fino alla bandiera a scacchi, regolando proprio Cecchellero. Terzo al traguardo un altro pilota dello Swiss Team, Gabriele Gardel che si conferma sul podio per la terza volta consecutiva quest’anno (dopo una vittoria e un terzo posto sul circuito belga di Spa).

Quarta piazza per Riccardo Ragazzi, che precede Simone Di Luca. Sesto posto e quindi ultimo ad andare a zona punti Alberto Cola che riesce a prevalere nei confronti di Alan Simoni.

Ancora un ritiro per il campione in carica, Renaud Kuppens, che anche all’Hungaroring non riesce a tagliare il traguardo. A Spa, il pilota belga era stato costretto a terminare gara 1 anzitempo dopo un contatto con Cecchellero e non era riuscito a partire in gara 2 a causa del poco tempo a disposizione dei meccanici per riparare la vettura danneggiata. Questa volta Kuppens è stato fermato da un problema al cambio che lo ha penalizzato per buona parte della corsa, prima di decidere di ritirarsi. Domani, il pilota belga, avrà l’occasione per riscattarsi partendo dalla prima posizione nella seconda prova sprint, guadagnata grazie al miglior crono stabilito in qualifica 2.

Al termine della corsa di questo pomeriggio è stata premiata anche Edina Bus, prima classificata tra le “Ladies Racer”, le quattro ragazze ungheresi che corrono con una livrea speciale in questo secondo round del Trofeo Maserati e che vede impegnate anche Adrienn Dancso (compagna di vettura della Bus) ed Anita Toth in coppia con Adrienn Vogel.

Domani, domenica 1 giugno è in programma la seconda gara sprint di 30’ dalle 8.55 alle 9.25, mentre la prova endurance di 60’ con pit stop obbligatorio si disputerà dalle 15.25 alle 16.25.

Mauro Calamia: “La mia seconda vittoria stagionale è maturata grazie ad una partenza perfetta, che mi ha permesso di avvicinarmi ad Andrea Cecchellero e quindi a superarlo alla prima curva. Subito dopo mi sono preoccupato di spingere e una volta guadagnato un buon margine di vantaggio mi sono limitato ad amministrare cercando di evitare di commettere errori. Sono contento di condividere questo risultato e il podio con il mio compagno di squadra Gabriel Gardel: è un altro ottimo risultato per il nostro team”.