sanna barri2 2602

L’IMPERIALE RACING SCHIERA ANDREA AMICI E GIACOMO BARRI SULLA LAMBORGHINI GALLARDO GT3

Il ventenne pilota laziale va ad affiancare il giovane pilota comasco che già lo scorso anno si era distinto nella classe maggiore del Campionato Italiano Gran Turismo accanto a Giorgio Sanna. Completano i ranghi il direttore sportivo Luigi Moccia e uno staff tecnico di alto livello. Ci saranno Andrea Amici e Giacomo Barri al volante della Lamborghini Gallardo FL2 al via della classe GT3 della 12^ edizione del Campionato Italiano Gran Turismo. Il giovane equipaggio correrà con i colori dell’Imperiale Racing, team che ha partecipato a diverse edizioni nella classe GT Cup e che dallo scorso anno si è cimentato anche nell’impegnativa GT3.

Per Andrea Amici è una grande opportunità di crescita nella filiera sportiva della Casa di Sant’Agata bolognese. Lo scorso anni, infatti, il ventenne pilota di Albano Laziale, si è aggiudicato il Lamborghini Blancpain Super Trofeo Europa, mettendosi in evidenza anche in occasione delle finali mondiali di Vallelunga.

Per Giacomo Barri, ventitreenne canturino, si tratta di una riconferma dopo la proficua stagione 2013 al fianco di Giorgio Sanna, culminata con la vittoria nell’ultimo appuntamento di Vallelunga.

Il nuovo equipaggio dell’Imperiale Racing sarà affiancato da Luigi Moccia, direttore sportivo, e da uno staff tecnico di assoluto rilievo.

“Sono molto entusiasta di correre quest’anno con una Lamborghini GT3 del Team Imperiale – tiene a precisare Amici – abbiamo avuto la conferma che le scelte fatte con il mio management hanno portato i loro frutti e lo testimonia il fatto di aver avuto un contatto diretto con la factory, che sta puntando sui giovani per il futuro. L’anno scorso abbiamo concluso con un successo, speriamo di ripeterci anche in questa stagione. Ci saranno tanti piloti forti con cui darsi battaglia, ma daremo il massimo per vincere.”

Anche Barri è felice della nuova partecipazione al tricolore GT: “Sono molto motivato per la stagione alle porte. È un aspetto certamente positivo correre con un compagno di squadra veloce come Amici e sarà un ulteriore stimolo per dare il massimo di me stesso. Peraltro conosco Andrea già da alcuni anni perché abbiamo iniziato a correre assieme nello stesso team in Formula Renault, andiamo d’accordo e credo che formeremo una coppia molto affiatata. Tra l’altro quest’anno ci sarà la novità dei pneumatici Pirelli, che dovrebbero calzare molto bene sulla nostra Gallardo, perciò ci sono tutti i presupposti per fare una bella stagione.”