Faggioli_2

A SIMONE FAGGIOLI IL VOLANTE D’ORO CSAI 2010

Grande soddisfazione all’interno di Maxi Car Racing, la griffe del motorsport di cui Simone Faggioli è il portacolori di riferimento. Una carriera straordinaria, quella del pluricampione europeo ed italiano di Velocità Montagna, impreziosita dall’assegnazione del prestigioso trofeo. Il più ambito riconoscimento motoristico italiano, attribuito ai migliori  interpreti del panorama automobilistico.

La Csai, Commissione Sportiva Automobilistica Italiana, ha assegnato al portacolori Maxi Car Racing Simone Faggioli il Volante d’Oro 2010. Una carriera onorata da risultati straordinari, quella del pilota di Bagno a Ripoli (FI), culminata con l’esaltante doppietta che gli ha permesso di conquistare, nella passata stagione, Campionato Europeo e Campionato Italiano Velocità Montagna. Un doppio successo conseguito al volante della Osella FA30 con motore Zytek da tre litri.

“Un successo inaspettato – ha commentato Faggioli – ho sempre ritenuto impensabile il fatto che un pilota delle salite potesse primeggiare nell’assegnazione del Volante d’Oro. Un premio, tuttavia, meritato per tutto il team, per me e per l’ambiente delle cronoscalate. La passata stagione è stata senz’altro sorprendente, non abbiamo sbagliato niente.”

Ad assegnare il Volante d’Oro 2010, in una cerimonia svolta nella serata di venerdì 4 marzo ed ambientata nel torinese Museo Nazionale dell’automobile, sono stati il presidente Csai Angelo Sticchi Damiani ed il massimo esponente dell’Automobile Club d’Italia Avv. Enrico Gelpi.{loadposition articoli}

Grande soddisfazione all’interno della rignanese Maxi Car Racing, espressa a chiare lettere dal patron Adriano Sartoni:

“Una soddisfazione immensa vedere il nome del proprio portacolori al fianco di quello dei più grandi piloti italiani, nell’albo d’oro di quello che è il trofeo più ambito. Non ci sono parole sufficienti per elogiare le potenzialità di questo campione, reduce da una stagione straordinaria sotto ogni punto di vista”.

SIMONE FAGGIOLI – il profilo

Nato a Firenze il 24 luglio 1978, Simone Faggioli debutta nel mondo del motorsport a soli cinque anni, alternando l’iniziale passione per il motocross alle evoluzioni sul go-kart, passione coltivata attualmente a livello amatoriale.

E’ il 1997 l’anno che vede il pilota fiorentino debuttare nelle competizioni in salita, il punto di partenza di una carriera impreziosita da grandi risultati. L’edizione 2002 del Campionato Italiano Velocità Montagna incorona Simone Faggioli come il campione più giovane nella storia della disciplina. A questa prima affermazione vanno ad aggiungersi i Tricolori conquistati nel 2003, 2004, 2006, 2007. Uno straordinario valzer di successi culminato con il gradino più alto del podio europeo conseguito negli anni 2005, 2009 e 2010, anno che ha visto Simone Faggioli, su Osella FA30 Zytek, protagonista di una strepitosa doppietta assicurata dalla superiorità espressa anche in ambito nazionale. Sei i titoli conseguiti nel Campionato Italiano, tre quelli nel Campionato Europeo: un palmares straordinario legittimato dall’assegnazione del Volante d’Oro Csai 2010.

Nella foto, per gentile concessione di Acisport, la Osella FA30 di Simone Faggioli