Cambiopilota00_0107

OTTIMA PROVA MA TANTA SFORTUNA A MONZA PER ALE BACCANI

Il tempio della velocità non ha portato fortuna a Baccani e Venerosi impegnati nel quarto appuntamento della Targa Tricolore Porsche. L’equipaggio si presentava terzo in classifica ad un punto dai secondi, con velleità di sorpasso e fin dalle prime battute le premesse erano ottime. Sempre nelle primissime posizioni nelle prove libere anche grazie ai progressi di Venerosi , i fiorentini guadagnavano un quarto posto in qualifica con una ottima prestazione di Baccani che veniva distanziato dalla pole di soli tre decimi, lasciando gli inseguitori a grande distanza ed avendo un ideal time da primo posto.

Già nelle qualifiche iniziavano i problemi di gomme con la prima foratura e veniva montato un treno di gomme nuove per la gara, durante la quale, dopo un ottimo stint di Venerosi, l’inconveniente si ripeteva dopo soli tre giri dell’incolpevole Baccani impegnato a contenere Babini ed inseguire Fulgenzi. Inevitabile il ritiro che impediva di guadagnare punti preziosi.

ALE BACCANI

“Inizio ricordando l’amico Andrea Mamè, morto in un incidente in Francia e che resterà nel cuore di tutti noi. Riguardo la gara posso dire di essere molto contento della vettura e della prova mia e di Paolo, molto cresciuto e maturato a livello di guida. Io in qualifica penso di essere andato forte e avevo iniziato con lo stesso ritmo il mio stint. Per cio che concerne i problemi di pneumatici, preferisco non commentare”.