sardegna_2606

RITIRO SFORTUNATO PER PABLO BIOLGHINI AL RALLY COSTA SMERALDA

Il pilota della RacEvent costretto ad abbandonare la gara sarda per un guasto verificatosi nell’ultima prova speciale. Un problema di natura meccanica ha costretto al ritiro Pablo Biolghini al Rally Costa Smeralda, competizione del Campionato Italiano Rally disputatosi nel fine settimana appena concluso. Il pilota bergamasco della RacEvent,  in gara con la sua Mitsubishi Lancer Evo X di gruppo R, ha dovuto arrendersi alla rottura di un mozzo del braccetto causata dalle numerose sollecitazioni subite nel corso di tutto il rally:  al momento del guasto, Biolghini stava percorrendo l’ultima prova speciale della corsa, la sesta, e già pregustava una felice conclusione dato che insieme al navigatore di Lovere Giuseppe Morina, occupava la decima posizione assoluta frutto anche di due settimi posti ottenuti in prova speciale.

“Purtroppo questa stagione si sta rivelando sfortunata –commenta Biolghini- perché gli zero punti dopo due gare non rendono giustizia delle nostre prestazioni. In Sardegna stavamo ben figurando con la nostra Mitsubishi R4 curata dalla NDR ma proprio quando mancavano due chilometri dalla fine, si è rotto il mozzo della posteriore sinistra facendo staccare la ruota. Un vero peccato perché stavamo mantenendo una buona posizione nonostante una foratura alla quale avevamo rimediato con un cambio ruota velocissimo avvenuto in meno di due minuti. Da lì in avanti abbiamo tenuto una condotta veloce ma evidentemente la sorte aveva già pensato di farci un brutto scherzo.”

Ora, per Biolghini e Morina, il calendario prevede gli sterrati del Rally di SanMarino, gara che si svolgerà tra due settimane nella repubblica del Titano. La voglia di riscatto è molta e i due bergamaschi hanno già iniziato il conto alla rovescia!