presentazione2_2406

PRESENTATA LA 52^ COPPA TEODORI

Nello splendido salone del Caffè Meletti in Piazza del Popolo, l’Automobile Club di Ascoli Piceno-Fermo ed il Gruppo Sportivo hanno presentato la prossima edizione della cronoscalata Colle San Marco-San Giacomo, tornata per l’occasione di validità europea. Sono intervenuti il presidente della provincia Piero Celani, il sindaco Guido Castelli, l’assessore allo sport Massimiliano Brugni, Paola Armellini della Fondazione Carisap, Luigi Passaretti vicepresidente CNA Ascoli, Flavia Cenciarini ideatrice del nuovo logo della gara, Elio Galanti e Stefano Vitellozzi rispettivamente presidente e direttore dell’Automobile Club ascolano, Gianni Cuccioloni neopresidente del Gruppo Sportivo, Paolino Teodori fiduciario regionale Csai. Tra i numerosi interventi si è sottolineato come questa promozione europea coincide con la candidatura di Ascoli a “Città Europea dello Sport 2014”, ed è frutto dell’instancabile impegno volontario di tanto personale che garantisce la perfetta funzionalità dell’organizzazione. Uno sforzo continuo che ha via via consolidato la rinascita della manifestazione che passo dopo passo è riuscita a riprendersi con merito la titolarità europea che mancava dal 1989. La crescita qualitativa è stata tangibile ogni edizione, il territorio ne ha tratto utilità ed immagine turistica. Un lavoro instancabile che ha fatto salire a grandi passi il gradimento dell’appuntamento da parte dei piloti, degli addetti ai lavori e del pubblico, che nel fine settimana 28-30 giugno avrà modo di assistere ad uno spettacolo sportivo di grande livello. L’organizzazione, grazie al contributo di Almatech ha ora un’Applicazione dedicata per piattaforme iPhone ed Android, dove si potrà accedere a tutte le curiosità, le notizie, le foto ed anche le classifiche in tempo reale nei giorni di prove e gara, un servizio che sarà sicuramente gradito anche ai protagonisti. Nell’occasione è stato presentato anche il libro “Cinquant’anni di Coppa Paolino Teodori – tra motori, società e costume”, una documentazione indispensabile per chi vuol conoscere la storia della corsa ma anche della città e degli avvenimenti descritti parallelamente alle varie edizioni. Il progetto, partito dallo staff organizzatore all’indomani della 50^ edizione è stato realizzato con il contributo dei giornalisti Pierfrancesco Simoni e Giuseppe Saluzzi, che sono riusciti ad organizzare un brillante racconto con cronaca sportiva, le interviste dei principali protagonisti, cronaca sociale e costume cittadino decennio per decennio, l’eco sulla stampa delle gare e tante bellissime immagini che dal bianco e nero della prima edizione si colorano gradatamente attraverso i numerosi protagonisti dentro e fuori la cronoscalata. Nel pomeriggio l’attività promozionale sulla manifestazione è continuata in Piazza Arringo dove sono state esposte contemporaneamente numerose vetture da competizione che gareggeranno nella cronoscalata, oltre a splendide vetture d’epoca che hanno partecipato alla rievocazione del Circuito delle Caldaie, gara che si disputava in città  all’inizio degli anni cinquanta. Automobilismo ad Ascoli nella tradizione e nel rinnovamento, in cerca sempre di nuovi traguardi.