basso_2106

Rally Dolomiti Historic: Basso piazza la prima zampata

Partono col piede giusto i vincitori della scorsa edizione: Giampaolo Basso e Paolo Scattone su Porsche 911 RSR realizzano il miglior tempo nella “Digonera” precedendo Luca Ambrosoli e Aurelio Corbellini su Porsche 911 SC di 1.6 e l’altra 911  RSR di Agostino Iccolti e James Bardini di 2.4. Ottima prestazione per l’Alfa Romeo Alfetta Gt di Gianluigi Baghin ed Iside Zandonà che registrano un ottimo quinto tempo, primi tra le “due litri”. Attardata la Lancia Stratos di Giorgio Costenaro e Sergio Marchi a causa di una scelta di pneumatici non ottimale.
Decisamente interessante anche l’inizio gara per Remo De Carli, frequentatore delle gare in salita, qui al suo primo rally: con la Fiat X 1/9 Gruppo 4 si piazza in undicesima posizione. Si è rivista all’opera l’Autobianchi A112 Abarth di Tiziano e Francesca Nerobutto, che non veniva utilizzata dall’Elba Storico 2012, gara che assicurò la vittoria nel Trofeo; per loro la diciannovesima posizione e la prima nella classe 2-1150 che è anche la classe che registra l’unico ritiro della giornata; si è infatti fermata lungo la prova a causa di problemi meccanici l’Autobianchi A112 Abarth di Vanni Taverna e Rienzi Bernardi.
Ripartenza domattina alle ore 7.30 per disputare le restanti otto prove speciali.

imamgine realizzata da MArco Bortolami

Ufficio Stampa Rally Dolomiti Historic
Andrea Zanovello – www.rallysmedia.com