Croce_2106

Ombra e Croce pronti per la sfida di Zolder

Nessuna pausa per Ombra Racing, che per concludere un mese intero di gare ravvicinate si trova a Zolder, dove prenderà parte al quarto round del campionato GT Sprint. Come già accaduto a Jerez, anche in Belgio la squadra italiana schiererà una sola vettura mentre l’altra, pesantemente danneggiata nell’incidente dello Slovakiaring, è attualmente in fase di riparazione presso l’officina e tornerà in azione a Silverstone, nel prossimo round del GT Open.
La sola vettura a disposizione, la Ferrari 458 n°31, sarà affidata a Fernando Croce che punterà a migliorare ancora la propria confidenza con il mezzo, in particolare nei tratti più veloci della pista. Il pilota brasiliano viene da due belle performance a Brno e allo Slovakiaring, e spera di mantenere questo trend positivo.

Davide Mazzoleni (Team Manager): “Siamo abituati a lavorare duro ma questo mese ci ha davvero messo alla prova. Questo fine settimana siamo stati costretti a dividere il team in due, lasciando una parte dei ragazzi a casa per proseguire con il lavoro di riparazione sulla vettura danneggiata. Siamo in tabella di marcia, comunque, e la vettura tornerà in pista per la prova GT Open di Silverstone come previsto.
Quindi anche questo weekend gareggeremo con una vettura sola, la n°31, su cui Fernando guiderà da solo come ha già fatto in Slovacchia. Non è un’impresa facile perché con il caldo queste vetture sono davvero dure da guidare, ma lui vuole terminare la fase di apprendimento il più velocemente possibile. Noi, da parte nostra, daremo il massimo per supportarlo al meglio come sempre.
Voglio anche augurare un buon weekend di gare a Cordoni e Mantovani, che saranno al via con la EasyRace. Volevano correre comunque questo fine settimana per non perdere punti per il campionato, e visto che noi non avevamo vetture disponibili hanno optato per questa soluzione. Non vediamo l’ora di riaccoglierli in squadra dalla prossima prova”.