vellani_1906

POWER CAR TEAM IN ODORE . . . IRIDATO

La squadra sarà al via del Rally Costa Smeralda, che partirà in coda al Rally d’Italia con due vetture per Morato e Marchioro ed oltre ad esse avrà altre due trasferte, una in Romania con Delecour e l’altra in Toscana al “Valdicecina” con Mori. Notevoli, le prestazioni al recente Rally della Marca per Vellani, Gecchele e Bardin. Il fine settimana che sta arrivando, il penultimo del mese di giugno vedrà di nuovo impegnata POWER CAR TEAM in grande spolvero su più fronti, con tre gare diverse e quattro vetture schierate.

Su tutte, svetta l’odore iridato. Difatti, la squadra scledense sarà al via del Rally d’Italia, nello specifico al Rally Costa Smeralda, i cui concorrenti partiranno in coda alla corsa iridata. Lo farà con due vetture, rispettivamente una Peugeot 207 S2000 predisposta per Maurizio Morato ed una Renault Clio R3 affidata al giovane Niccolò Marchioro, che parteciperà nello specifico al Trofeo Rally Terra. Per Morato si tratta di un rientro dopo una lunga pausa ed andrà in cerca di sensazioni e adrenalina sui magnifici sterrati della Sardegna del nord, nel bel mezzo di una sfida certamente stellare. Anche Marchioro è in cerca di nuove sensazioni forti, cercando di sfruttare quello che ha potuto imparare dall’esperienza invernale su strada bianca del Challenge Raceday.

SI riproporrà poi Francois Delecour in Romania, per la quarta prova del Campionato nazionale, il Rally Transilvania, a Cluj Napoca, nel nord ovest del Paese. In attesa di sapere l’esito del ricorso alla squalifica del recente Delta Rally, il transalpino cercherà ovviamente di nuovo il primo gradino del podio, sempre dovendosi confrontare con la messe di piloti locali di elevato livello. Delecour nonostante l’imprevisto della gara precedente è sempre saldamente al comando della classifica generale con 55 punti, nove in più sul diretto inseguitore Szabo.

In Toscana, al 35. Rally Alta Valdicecina (Pisa) sarà invece in gara, con la consueta Renault Clio S1600, il livornese Alessio Mori, in coppia con Meini, deciso a proseguire la striscia di ottimi risultati conseguiti sinora con la vettura francese.

AL “MARCA” SODDISFAZIONI VERE
Lo scorso fine settimana, al 30. Rally della Marca, a Treviso e provincia, Roberto Vellani e Luca Amadori, con la Peugeot 207 hanno conquistato la settima posizione assoluta, seconda tra gli iscritti al Trofeo Rally Asfalto con la S2000. Il primo giro di prove, per il reggiano è stato sofferto, soprattutto con l’utilizzo di gommature troppo dure, poi il prosieguo della gara è stato in crescendo, così ha potuto acquisire nuovi ed importanti punti in ottica Campionato.

Con la Renault Clio Super 1600, garanzia di competitività ed affidabilità, Gecchele-Peruzzi hanno vinto la classe di appartenenza con un’altra prestazione di alto profilo,mentre Bardin-Osvaldini, con la stessa vettura, hanno chiuso quarti, con una forte esperienza acquisita.

Foto: Vellani in azione (Photo4)