michela87_1606

Michela Cerruti: Tanta sfortuna in gara 1, ottima quarta in gara 2

Un ritiro all’ultimissimo giro mentre occupava una brillante seconda posizione in gara 1, un bel quarto posto finale in gara 2 dopo essere stata speronata al 1° giro. La domenica di Michela Cerruti nel campionato GT Italia, in scena sul tracciato austriaco Red Bull Ring di Spielberg, non è stata delle più fortunate dopo la eccezionale pole position conseguita sabato al termine della qualifica 1 con la BMW Z4 del team ufficiale ROAL Motorsport. Nella prima corsa, disputata di buon mattino, Michela nel corso del primo passaggio è scesa al quarto posto salvo risalire rapidamente al terzo e recuperare la leadership dopo il pit-stop: “Quando mi ritrovavo terza nella prima parte di gara, sapevo che i due piloti che mi precedevano dovevano scontare una penalità al pit-stop, quindi ho preferito conservare la macchina senza rischiare troppo. Dopo la sosta, ho ripreso la testa della corsa”, spiega la Cerruti, “e soltanto nel finale sono stata avvicinata dalla Ferrari di Venturi. Purtroppo in un doppiaggio ho perso un po’ di tempo e Mirko ha potuto approfittarne prendendomi la scia superandomi. Tenevo comunque molto bene la seconda posizione quando all’ultimo giro, proprio davanti ai box, un problema ad un cavo elettrico ha di fatto bloccato il lavoro della pompa benzina, costringendomi allo stop”. 
Michela pur delusa, non si è certo arresa e in gara 2 dove partiva dalla quinta piazzola ha dato battaglia: “La partenza è stata strana, ho avuto come l’impressione che in tanti siano scattati prima del dovuto. Ero comunque quarta quando alla prima curva del 1° giro la mia BMW è stata centrata da un avversario. Mi sono girata, ma per fortuna sono riuscita a ripartire recuperando di nuovo fino al quarto posto. Il finale è stato combattuto, pensate che ho terminato a un solo secondo dal vincitore! Davanti a me avevo Kristofferson, ma tentare il sorpasso era un azzardo, le mie gomme erano praticamente finite così ho fatto… la brava”. Michela Cerruti ora si concederà un breve periodo di riposo, ma il weekend del 30 giugno sarà di nuovo al volante della BMW Z4 questa volta nella terza tappa del campionato Blancpain Endurance che si terrà sul circuito francese di Le Castellet.