maglionaspino_1506

ATENEO SCALPITA IN QUALIFICA IN VISTA DELLO SPINO

In Toscana team siciliano da prima fila con Magliona (Osella-Honda) e Giuliani (Lancia Delta) nelle prove ufficiali della gara tricolore che scatta domenica alle 9.30. I portacolori della scuderia siciliana Ateneo si piazzano ai vertici nelle prove ufficiali della 41° Cronoscalata dello Spino, prova del CIVM 2013 che scatta domenica a Pieve Santo Stefano , provincia di Arezzo. Il team palermitano diretto da Agatino Pedicone si conferma tra i protagonisti top del Tricolore in un evento che presenta titolazioni internazionali e un parterre di concorrenti europei di alto rilievo e nelle qualifiche ha svolto un grande lavoro in vista di una gara fondamentale in ottica campionato sia per il sassarese Omar Magliona che per il bolognese Fulvio Giuliani.

Nel gruppo delle sport CN, Magliona ha inaugurato al meglio il weekend. In Toscana il tri-campione italiano prototipi dovrà affrontare una concorrenza ancora più agguerrita e anche per questo è stato tanto il lavoro svolto sulla sua Osella PA21 Evo Honda da 2000cc. I primi riscontri cronometrici hanno dato ragione al driver sardo, soddisfatto della direzione intrapresa dalla squadra e quanto mai voglioso di rituffarsi in gara per continuare la lotta per la difesa del titolo tricolore. “In prova – dice Magliona – ho badato soprattutto a bilanciare bene l’auto. Ora sembra abbiamo trovato un setup efficace e sarà un grande piacere tornare in gara allo Spino dopo l’assenza del 2012. Speriamo di portare a casa un risultato importante. Il fatto che nella giornata di qualifica abbiamo lavorato bene e tenuto tutto sotto controllo ci rende fiduciosi e pronti a una sfida che dalle premesse mi aspetto molto combattuta.”

Tra le elaborate vetture Turismo e GT del gruppo E1 va a caccia di punti preziosi anche il bolognese Giuliani al volante della sempre ammirata Lancia Delta Evo che lui stesso ha simpaticamente ribattezzato “Carolina” e che cura in proprio attraverso la Fluido Corse, alle prese con alcune regolazioni da apportare per migliorare l’assetto da utilizzare in gara dopo aver sfruttato, per scelta, una sola salita di prove. “Devo concentrarmi al massimo per la gara e pensare soltanto a raccogliere risultato pieno – dichiara Giuliani -. La Carolina sta funzionando a dovere. Restano solo gli ultimi ritocchi per essere al 100%, perché i tempi che contano davvero dobbiamo farli domenica. Tengo molto a una gara che per me, vista anche la vicinanza, in pratica è di casa e che rappresenta un momento fondamentale per le ambizioni della scuderia Ateneo.”

Oltre che per il Campionato Italiano Velocità Montagna, la gara internazionale toscana è valida per il Challenge e la Coppa Europa FIA. La 41° Cronoscalata dello Spino è in programma domenica 16 giugno. Start di gara-1 alle 9.30 e successiva gara-2 subito a seguire.