Magliona_1106

IL NUOVO LOOK DI MAGLIONA APPRODA ALLO SPINO

Con livrea, tuta e casco rinnovati dal 14 al 16 giugno il pluricampione sardo va all’attacco della prova di CIVM in Toscana al volante dell’Osella PA21 Evo: “Tappa fondamentale per il Tricolore”. È un Omar Magliona tutto rinnovato quello che si presenta alla 41° Cronoscalata dello Spino, prova del CIVM che si disputa in provincia di Arezzo nel weekend del 16 giugno . Reduce da tre vittorie consecutive, nella “sua” Iglesias e a Verzegnis (imprendibile sia in gara-1 che in gara-2), nella gara toscana il tri-campione italiano prototipi sfoggia il look 2013 definitivo con livrea, tuta e casco rinnovati pochi giorni fa. Saranno comunque le prestazioni agonistiche e i risultati finali dell’alfiere della scuderia Ateneo ciò che conterà davvero. Al volante dell’ammirata Osella PA21 Evo Honda da 2000cc curata dal Team Faggioli e gommata Marangoni, il driver sassarese dovrà di nuovo affrontare una missione “pieno di punti” per restare aggrappato alle posizioni di vertice della classifica del gruppo riservato ai prototipi CN dopo l’annullamento di una delle gare precedenti che non gli ha permesso di incamerare ulteriori punti preziosi rispetto ai rivali più agguerriti. Rivali che sono sempre più numerosi non solo per il Tricolore ma anche per lo stesso Spino, dove la concorrenza sarà anche internazionale. La gara di Pieve Santo Stefano, che Omar non disputò lo scorso anno, è valida infatti per il Campionato Italiano Velocità Montagna, il “cadetto” Trofeo Italiano e pure per il Challenge e la Coppa Europa FIA.

“Sono felice di tornare allo Spino dopo un anno di assenza – dichiara Magliona alla vigilia -: è un percorso che mi piace e le cui caratteristiche si adattano al mio stile di guida. Per il risultato finale aspettiamo domenica sera prima di fare i conti. Di sicuro non mancherà la pressione perché ormai per noi ogni gara è da dentro o fuori. Quindi anche lo Spino sarà fondamentale per il campionato, soprattutto non possiamo permetterci di lasciare per strada punti di gruppo CN, oltre a quelli per l’assoluta. Comunque siamo pronti, i presupposti per fare bene ci sono e il meteo promette bel tempo. Speriamo sia così e da ora pensiamo soltanto a lavorare e a tirare giù la visiera del casco al massimo della concentrazione.”

Dopo le verifiche sportive e tecniche di venerdì, il programma della tre giorni toscana prevede per sabato 15 giugno le due prove ufficiali con partenza della prima manche alle 9.30. Domenica 26 la 41° Cronoscalata dello Spino scatterà sempre alle 9.30 con lo start di gara-1 e successiva gara-2.