delliguanti_0406

NURBURGRING AMARO PER ROBERTO DELLI GUANTI NELLA MASERATI WORLD SERIES

Dopo le difficoltà tecniche e climatiche incontrate nella prova di apertura della Maserati World Series svoltasi a Le Castellet, anche il secondo appuntamento della serie monomarca iridata non ha sorriso al pilota della Blu Star Roberto Delli Guanti. Il pilota pugliese, come sempre in coppia con Gianfranco Bocellari, è stato infatti frenato durante tutto il week end da evidenti problemi al cambio elettroattuato della sua GranTurismo Trofeo MC che hanno condizionato l’intero programma di lavoro predisposto insieme allo staff dello Swiss Team. Il pilota pugliese nuovamente bersagliato dalla sfortuna e dai problemi meccani nella trasferta teutonica del monomarca italiano.

Sin dalle prove libere Delli Guanti ha dovuto infatti rinunciare ai suoi turni di guida, fondamentali per imparare un circuito per lui nuovo, a causa dei frequenti problemi al cambio che lo hanno costretto a continue soste non previste ai box. Questo evidente problema ha condizionato a tal punto il week end agonistico del pilota pugliese da impedirgli di prendere addirittura parte al suo turno di qualifica, costringendolo così a prendere il via di Gara 1 dal fondo dello schieramento. Purtroppo anche nella prima frazione di gara proseguivano i problemi al cambio della sua vettura e Delli Guanti era costretto addirittura costretto al ritiro. In Gara 3, la più lunga, l’equipaggio composto da Delli Guanti e Bocellari, a causa del ritiro nella prima manche di gara, era nuovamente costretto a prendere il via dal fondo dello schieramento e faticava non poco a trovare un buon ritmo a causa dei pochissimi giri percorsi sino a quel momento sul tracciato tedesco. A complicare ulteriormente le cose un drive trough comminato al pilota pugliese reo, secondo la Direzione Gara, di aver oltrepassato la linea continua di immissione in pista al termine della corsia box subito dopo aver ricevuto il sedile dal compagno Bocellari. Dopo questo nuovo week end denso di difficoltà Delli Guanti a fine gara ha commentato amaramente quanto accaduto: “Purtroppo – dice il pilota pugliese – abbiamo vissuto un week end addirittura peggiore di quello francese. Sin dal primo turno di prove libere abbiamo infatti avuto moltissimi problemi con il cambio che si bloccava e andava in protezione impedendoci di effettuare le sessioni di prove, per noi fondamentali per imparare un circuito a noi completamente nuovo. La stessa cosa si è ripetuta anche in Gara 1 costringendomi al ritiro. Adesso dovremo fare un’attenta riflessione sul da farsi in prospettiva futura per poter quanto prima invertire la rotta.” Il prossimo appuntamento della Maserati World Series 2013 è in programma 14 Luglio sul tracciato inglese di Silverstone.